Autostrada CT-Ragusa, Lorefice e Ficara del M5S: “Siamo al lavoro con il Governo”

0
1061
ficara e lorefice autostrada ct rg

Dopo l’incontro dei sindaci tenutosi oggi al Palazzo Minoriti di Catania a commentare il mancato inizio dei lavori per l’autostrada CT-RG sono il presidente della Commissione Affari Social della Camera, Marialucia Lorefice, insieme al parlamentare Paolo Ficara, componente della Commissione Trasporti.

Catania, incontro a Palazzo Minoriti

Nel corso della giornata di oggi si sono incontrati al Palazzo Minoriti di Catania, ospiti del sindaco Salvo Pogliese, i primi cittadini dei comuni interessati dall’attraversamento dell’autostrada CT-RG. In occasione dell’incontro i sindaci hanno espresso l’esigenza di realizzare tale opera al fine di mettere in collegamento le città tra loro e non solo. L’obiettivo, come spiegato anche dal sindaco di Francofonte, Daniele Lentini, è quello di porre fine allo spargimento di sangue che avviene nella strada statale conosciuta che come ‘Strada Ragusana’. (Per approfondire la notizia Clicca Qui).

Continua dopo il video

“Stiamo lavorando per portare avanti il progetto”

A commentare la notizia, attraverso una nota alla stampa sono stati la presidente della Commissione Affari Sociali della Camera Marialucia Lorefice e il parlamentare Paolo Ficara, componente della Commissione Trasporti: “Siamo assolutamente consapevoli dell’importanza della realizzazione dell’autostrada Ragusa – Catania e, di concerto con il Governo, stiamo lavorando per portare avanti il progetto“.

A tal proposito ci rincuorano le dichiarazioni del ministro per il Sud, Barbara Lezzi, sulla volontà di portare all’ordine del giorno della prossima riunione del CIPE di inizio aprile la realizzazione dell’opera“.

Nella nota è possibile leggere anche: “Ci preme ricordare che più ministri, con un segnale di attenzione importante, stanno seguendo la progettazione di questa arteria fondamentale per il nostro territorio. Non ravvisiamo che vi siano le condizioni per allarmismi: si è reso necessario dilatare leggermente i tempi al fine di conseguire un risultato migliore. Tutto questo lo diciamo tenendo a mente che arriviamo alla situazione attuale dopo decenni di inerzia e di interventi raffazzonati da parte dei precedenti governi. Stiamo lavorando per trovare una soluzione che sia davvero sostenibile a livello economico, per scongiurare problemi nella realizzazione dei lavori che potrebbero avere pesanti ricadute sul pubblico e sulle aziende coinvolte nei lavori. Stiamo lavorando nell’interesse dei cittadini e dello sviluppo imprenditoriale della Sicilia Sud Orientale. Come parlamentari siciliani continueremo a tenere alta l’attenzione con il solo fine di tutelare e valorizzare il nostro territorio“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui