Brindisi: denuncia percosse dalla sua ex, ma era ubriaco e gli ritirano la patente

0
272
Denuncia percosse ritirano patente

Si reca presso i Carabinieri di Brindisi Centro con la sua autovettura per denunciare percosse dalla sua ex fidanzata, i militari si accorgono che era ubriaco e gli ritirano la patente e sequestrano la macchina ai fini di confisca.

Si presenta dai Carabinieri per denunciare percosse

Un giovane brindisino di 36 anni si è recato con la sua autovettura, una Volvo V50, presso la  Stazione dei Carabinieri di Brindisi Centro per denunciare delle percosse. È successo poco dopo la mezzanotte. Il giovane racconta ai militari di essere stato aggredito dalla sua ex fidanzata, con cui era rimasto in buoni rapporti. Riferisce che la donna, lo aveva invitato a cena ma che durante la serata ne era scaturita una discussione alquanto animata. Nel corso della lite, continua il racconto dell’uomo, la donna lo avrebbe aggredito con schiaffi e graffi.

I militari scoprono che è ubriaco e gli ritirano la patente

I militari, che raccolgono la denuncia dell’uomo, si accorgono immediatamente del suo evidente stato di ebrezza. Sia l’alito che un modo di parlare “non perfettamente efficace“, non lasciano dubbi ai carabinieri. Pertanto, dopo aver formalizzato la querela, l’uomo viene deferito in stato di libertà per guida sotto l’influenza dell’alcol. Infatti, sottoposto ad accertamenti mediante l’uso dell’apparato etilometro è stato riscontrato positivo all’alcol con un tasso pari a 2,43 G/L la prima prova e 2,34 G/L la seconda prova. La patente gli è stata contestualmente ritirata e la vettura è stata sottoposta a sequestro.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui