Truffa al Var, Roma eliminata Porto ai quarti

0
417
Porto Roma stadio Dragao 3-1 dTs

Roma eliminata determinati gli ultimi minuti, sciocchezza di Florenzi che causa il rigore per il Porto che va ai quarti. Çakir poi non va a guardare il Var per l’assegnazione di un penalty ai giallorossi che le immagini certificano.

Il primo tempo

A Porto diluvia ed il campo è pesante. La Roma doveva difendere il 2-1 dell’Olimpico e lo in modo eccessivo, tanto che Soares, dopo un’azione manovrata trova il vantaggio. I giallorossi hanno la colpa di non reagire lasciando ai padroni di casa il pallino del gioco. Solo su una sciocchezza difensiva e fallo in area di Militao regala il rigore del pareggio ai capitolini, trasformato da De Rossi. Il Capitano uscirà successivamente ifortunato, forse uno stiramento al polpaccio.

La ripresa

Nel secondo tempo è il Porto a farsi preferire e a trovare il gol con Marega, che sfrutta una dormita assoluta di centrocampo e difesa avversaria. Di Francesco forse l’aveva preparata così la partita: difesa del risultato. In parità assoluta la Roma cresce con il passare dei minuti e soprattutto con l’aprirsi degli spazi a causa della stanchezza dei giocatori in campo.

I supplementari e la truffa Var

Si va ai supplementari. Qui la tecnica superiore dei giallorossi viene via via fuori in modo sempre più prepotente e Dzeko in una manciata di minuti si divora il gol qualificazione per ben due volte. Al 117, Florenzi commette una sciocchezza: su un cross teso in area tira la maglietta a Fernando. L’arbitro non vede nulla, ma il Var si. Dal dischetto Telles trasforma. Nei minuti di recupero Zaniolo viene sgambettato in area. Neanche in questo caso l’arbitro vede ma questa volta neppure il Var si rende conto del fallo.

I rimpianti: gli errori difensivi evitabili

Qualificazione buttata via ed al di là del chiaro ed evidente errore di giudizio sul rigore finale, la Roma rimpiange ancora svarioni difensivi che tra andata e ritorno sono costati almeno 3 gol. Peccato di giovinezza.

FORMAZIONI UFFICIALI
PORTO (4-4-2): 
Casillas; Militao, Felipe, Pepe, Telles; Corona, Danilo, Herrera, Otavio; Tiquinho, Marega. ALLENATORE: Conceicao.

ROMA (3-4-3): Olsen; Juan Jesus, Manolas, Marcano; Karsdorp, Nzonzi, De Rossi, Kolarov; Zaniolo, Dzeko, Perotti. ALLENATORE: Di Francesco.

ARBITRO: Çakir (Turchia).

Porto-Roma 3-1 dTs

MARCATORI: 26′ pt Tiquinho Soares (P), 37′ pt De Rossi (R, su rig.), 7′ st Marega (P), 12′ sts Telles (P).

NOTE: Ammoniti: Herrera, Danilo, Pepe, Telles (P); Zaniolo, Karsdorp, Dzeko, Pellegrini, Florenzi (R). Recupero: 2′ pt, 3′ st, 1′ pts, 5′ sts.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui