Revocati domiciliari a genitori Renzi

0
77
Arresti domiciliari genitori Renzi

Il Tribunale del Riesame di Firenze ha revocato gli arresti domiciliari ai genitori dell’ex premier Matteo Renzi.

Revocati i domiciliari ai genitori di Renzi

La richiesta era stata proposta dai legali della famiglia Renzi. Gli arresti domiciliari erano stati disposti il 18 febbraio scorso per Tiziano Renzi e Laura Bovoli. Il Tribunale del Riesame nel revocare i domiciliari ha disposto l’interdizione dall’esercizio dell’attività imprenditoriale per 8 mesi. Con questa misura ha eliminato la possibilità di reiterazione del reato per i coniugi Renzi.

La vicenda delle false fatturazioni

La vicenda nasce da un giro di false fatturazioni per operazioni inesistenti che, secondo l’accusa, avrebbe portato ad una bancarotta fraudolenta. Nell’inchiesta coinvolte altre 5 persone, tra cui Roberto Bargilli, che divenne famoso nel 2012 per aver guidato il camper di Matteo Renzi durante le primarie. La sera stessa del 18 febbraio l’avvocato dei coniugi Renzi aveva spiegato a SkyTg24 che  “si sta discutendo della distrazione di 3 o 4 autovetture o camioncini ed a fatture assolutamente false per poche decine di migliaia di euro”.

La madre di Renzi, Laura Bovoli, nel frattempo è stata rinviata a giudizio sempre con l’accusa di Bancarotta fraudolenta ed emissioni di fatture relative ad operazioni inesistenti. In questa inchiesta è coinvolta l’azienda di famiglia Eventi6, dove la Bavoglio risulta tra le amministratrici, e la Direckta Srl di Mirko Provenzano.

Vuoi rimanere sempre aggiornato? 
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui