Ciro Russo è l’uomo che ha dato fuoco alla macchina dell’ex moglie: arrestato dopo la fuga

0
119
Ciro Russo ha dato fuoco alla macchina dell'ex moglie

Continua la caccia all’uomo da parte degli agenti di polizia che stanno cercando Ciro Russo, che ha dato fuoco alla macchina all’ex moglie. L’uomo ha cercato di uccidere la donna per poi darsi alla fuga.
Nel corso della giornata di mercoledì 13 marzo, Ciro Russo, è stato trovato a Reggio Calabria nei pressi di una pizzeria in pieno centro storico e non tanto lontano dal luogo dove aveva dato fuoco all’auto dell’ex moglie.

Reggio Calabria, uomo da fuoco alla macchina dell’ex moglie

Poteva avere un epilogo tragico l’azione di un uomo che, il 12 marzo mattina, ha cercato di uccidere la sua ex moglie dando fuoco alla sua macchina. Secondo quanto reso noto l’uomo, Ciro Russo, noto pregiudicato di origini napoletane, ha evaso gli arresti domiciliari a Ercolano, città dove viveva, per recarsi a Reggio Calabria dove si trovava l’ex moglie. Al momento non sono ben note le dinamiche dell’accaduto, ma sembrerebbe che Ciro Russo avrebbe aggredito l’ex dopo un primo diverbio verbale. L’uomo ha braccato la donna dentro la macchina, cospargendola con del liquido infiammabile per poi darle fuoco. (Per approfondire la notizia Clicca Qui).

Continua dopo la foto

da fuoco alla macchina dell'ex

Ciro Russo arrestato: non aveva mai lasciato Reggio Calabria

La stampa nazionale ha fatto sapere che sembrano essere stabili le condizioni della donna che si trovava nella macchina che il suo ex ha dato a fuoco. La donna è ricoverata in gravi condizioni, ma fortunatamente non è in pericolo di vita. Ad assistere alla scena oltre le persone attorno all’auto anche i ragazzi del liceo artistico in via Frangipane, dove si è verificato l’accaduto. Nel corso di queste ultime ore è stato resa nota l’identità dell’uomo che ha dato fuoco al mezzo della moglie, ovvero Ciro Russo che in questo periodo stava scontando una pena ai domiciliari nella casa dei genitori a Ercolano e che risulta irreperibile dal giorno in cui ha commesso l’atroce gesto.
Ciro Russo, di 42 anni, è stato catturato dalla polizia nel pieno centro storico nei pressi di una pizzeria. Gli agenti, già nel corso della mattinata del 13 marzo avevano iniziato a effettuare delle perquisizioni sempre nelle abitazioni intorno al centro storico finché l’uomo non è stato travato.

Ciro Russo adesso si trova in stato di fermo nei locali della Questura di Reggio Calabria a disposizione delle autorità, e dovrà rispondere di tentato omicidio aggravato. Secondo quanto reso noto, Russo stava già scontando la pena ai domiciliare nella casa dei genitori perché accusato di maltrattamenti in famiglia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato? 
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui