Nuovo omicidio a Palermo, Francesco Manzella è stato trovato morto in auto

0
526
nuovo omicidio a palermo Francesco Manzella
fonte foto la Repubblica.it

Continua la catena di uccisioni, ecco un nuovo omicidio a Palermo. Francesco Manzella, già noto alle forze dell’ordine per via dei suoi precedenti penali, è stato trovato morto in un’auto domenica 17 marzo 2019.

Nuovo omicidio a Palermo

Sono settimane davvero particolari, segnate dal sangue, per la città di Palermo. Nel corso della passata settimana un uomo del Bangladesh ha ucciso un ladro che ha fatto irruzione nella sua attività, un minimarket di via Maqueda, ferendo un dipendente e un cliente che si trovava lì in quel momento. (Per approfondire la notizia Clicca Qui).
Successivamente nel quartiere Zen della città sono stati uccisi durante un agguato, Antonio Lupo e il figlio Giacomo. L’uomo di 53 anni e il figlio di 19 erano già noti nello scenario criminale per via dei loro precedenti penali per droga. Ad averli uccisi è stato un ventisettenne palermitano che lo scorso febbraio era stato condannato a due anni di reclusione per rissa, nell’ambito del processo sulla morte del medico palermitano Aldo Nardo ucciso in discoteca nel 2015. (Per approfondire la notizia Clicca Qui).

La cronaca siciliana oggi si apre con un nuovo omicidio a Palermo dove un trentaquattrenne è trovato morto nella sua automobile.

Continua dopo la foto

omicidio a palermo
fonte foto la Repubblica.it

Francesco Manzella trovato morto in auto

Nel corso della serata di ieri è stato trovato morto in un’auto Francesco Manzella, originario di Falsomiele, conosciuto anche come il tredicesimo quartiere della città di Palermo. Secondo quanto reso noto il corpo dell’uomo, ucciso con un colpo d’arma da fuoco alla testa, era seduto nel lato passeggero di una Polo Volkswagen, con lo sportello aperto.

La vittima aveva 34 anni ed era noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti penali per piccoli furti e spaccio di droga. Nel 2012, come riportato anche dalla Repubblica.it, Francesco Manzella era stato arrestato perché ritenuto il capo di una gang che si occupava di mettere in atto furti nelle ville. In occasione di due colpi Manzella avrebbe addirittura imbavagliato, picchiato e chiuso in uno sgabuzzino le persone che vivevano nella casa presa di mira, per poi passare a setaccio tutto. Manzella e la sua banda hanno messo a segno due colpi a Bagheria, in provincia di Palermo, e non solo. Questo sarebbe anche responsabile di altri due colpi messo a segno in contrada Santa Marina.

Chi ha ucciso Francesco Manzella?

Come abbiamo già avuto modo di spiegare, il corpo di Francesco Manzella, ucciso con un colpo di arma da fuoco alla testa, è stato trovato a bordo di una Polo Volkswagen seduto nel sedile passeggero. L’auto in questione è stata poi abbandonata con vittima nella strada statale Palermo-Sciacca che porta alla casa circondariale Pagliarelli.

Continua dopo la foto

Francesco Manzella trovato morto ù

A giungere sul posto sono stati gli agenti della Squadra Mobile di Palermo, insieme al medico legale e il magistrato di turno dopo l’allarme lanciato dai residenti allarmati dal rumore di uno sparo, quello che avrebbe raggiunto quindi la vittima.
Al momento non è ancora chiaro chi abbia potuto uccidere Francesco Manzella, si sta cercando di capire se questo nuovo omicidio possa essere collegato con quello di Antonio e Giacomo Lupo.
Sul corpo della vittima non sono state trovate percosse e, secondo quanto reso noto, ad ucciderlo sarebbe stato il colpo sparato a una distanza ravvicinata. Sul luogo sta indagando la polizia coordinata da Rodolfo Ruperti e il procuratore aggiunto Ennio Petrigni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui