Roma, violentata anziana donna affetta da demenza senile

0
586
picchia nonna

Nuovo caso di violenza sessuale a Roma, qui una donna anziana affetta da demenza senile ha subito abusi da parte di un operatore della casa di riposo dove era ricoverata.

Roma, violentata anziana donna malata

Nel corso delle ultime ore è stata diffusa la notizia relative a un nuova casa di riposo degli orrori a Roma. Un’anziana donna, di 84 anni, affetta da demenza senile sarebbe stata violentata in più occasioni da un operatore della struttura dove si trovava ricoverata da qualche tempo.

I fatti, secondo quanto reso noto da Ilmessaggero.it, si sono verificati nella casa di riposo dell’Infernetto come denunciato dall’anziana vittima. A raccontare le violenze subite è stata la stessa donna, in modo confuso a causa della sua malattia, al figlio durante una visita fatta alla casa di riposo.

Sessantunenne cileno arrestato per violenza sessuale

L’uomo ha subito denunciato il tutto alla più vicina stazione dei carabinieri raccontato la violenza sessuale subita dall’anziana madre, una volta uscito dalla struttura dove questa si trovava. Le indagini condotte dai militari dell’arma, sotto la direzione del sostituto procuratore della Repubblica di Roma Gabriella Fazi, hanno così permesso di arrestate un uomo cileno di 61 anni tutto fare dell’azienda.

Durante l’attività investigativa, condotta grazie all’istallazione di telecamere nascoste, è emerso che l’uomo si introduceva nella stanza della donna in piana notte e consumava la sua violenza. Questo è stato arrestato dai carabinieri di Ostia, su ordinanza di custodia cautelare al carcere di Rebibbia emessa dal Tribunale di Roma, con l’accusa di violenza sessuale continuata e aggravata.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui