Fattura elettronica, la nuova frontiera verso la creazione di una cultura digitale

0
245
fattura elettronica
Fonte Foto: smartmag.it

Sicuramente avrete sentito parlare di fattura elettronica, ma vediamo nel dettaglio cos’è e come.funziona questa novità, a garanzia di maggiore sicurezza e praticità in un mondo che diventa sempre più tecnologico.

Cos’è la fattura elettronica?

L’e-fattura è semplicemente una fattura tradizionale che, anziché essere scritta su carta viene prodotta in formato digitale .xml (eXtensible Markup Language), ovviamente rispettando gli standard fissati dalla leggere. Tutti i dati sono protetti e non ci sarà alcun utilizzo al di fuori del funzionamento del servizio.

In verità, questa innovazione non riguarda soltanto il formato ma anche, e principalmente, la possibilità di garantire autenticità e integrità al contenuto da quando viene emessa fino a quando viene conservata (10 anni), grazie all’apposizione della firma digitale e della marca temporale. Quest’ultima, nello specifico, è una procedura che serve a confermare con assoluta certezza che in quella data e ora è stato creato un documento informatico opponibile a terzi.

Il vantaggio più grande della fatturazione elettronica

Dal 1° gennaio 2019, la fattura elettronica è obbligatoria per i professionisti e le aziende per ogni operazione B2B e B2C. Uno dei vantaggi più grandi e consistenti dell’introduzione dell’e-fattura è stato quello di scoprire un numero importante di frodi fiscali. Cosa si intende con questo termine? In sostanza, due o più società creano e scambiano fatture false, poi inseriscono nella dichiarazione acquisti di importo rilevante per generare crediti IVA falsi. È proprio l’incrocio dei dati con la fatturazione elettronica che fa emergere i crediti gonfiati, assenza di fatture o fatture emesse da soggetti ad elevato profilo di rischio.

Continua dopo la foto

e-fattura

Quali sono i passaggi chiave?

Ci sono dei passaggi che occorre tenere a mente quando si parla di fattura elettronica. In particolare, è necessario:

  • Compilare la fattura elettronica tramite un apposito software;
  • Apporre la firma elettronica qualificata, o da parte di chi emette la fattura o da parte di un suo intermediario per garantire origine e contenuto;
  • Inviare l’e-fattura al destinatario tramite il Sistema di Interscambio (Sdl) dell’Agenzia delle Entrate;
  • Dopo i controlli tecnici automatici Sdl provvede a recapitare il documento della fattura elettronica al soggetto a cui è indirizzato.

Una nuova cultura digitale

Per quanto mi riguarda, penso che l’introduzione della fattura economica sia un notevole passo avanti, che era.necessario compiere già da un paio d’anni, soprattutto perché agevola di molto le operazioni.

Penso, però, che sia necessario un costante controllo per eventuali attacchi informatici, ma sicuramente.è un mezzo sicuro che garantisce notevoli risparmi legati alla riduzione dell’impiego della manodopera.per tutte quelle operazioni che riguardavano, con la fatturazione tradizionale, la stampa, l’imbustamento e la conservazione.

Ma soprattutto, la fattura elettronica crea una vera e propria cultura digitale, abituando le nostre imprese, molto ancorate.al cartaceo, a gestire documenti in formato elettronico elaborabile, adattandosi ai tempi che, inevitabilmente, stanno cambiando.

Alberto contaldo

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui