Senegalese sequestra bus e gli dà fuoco: “Fermate le morti nel Mediterraneo”

1
233
Senegalese dà fuoco bus

“Fermate le morti nel Mediterraneo, voglio farla finita”, queste le parole di rivendicazione dell’uomo senegalese di 47 anni che ha sequestrato e dato alle fiamme un bus con 51 bambini a bordo.

Senegalese naturalizzato da fuoco ad un bus

Naturalizzato italiano nel 2004, Ousseynou Sy, di origini senegalesi, autista di un autobus con 51 bambini a bordo ha dato fuoco al mezzo cospargendolo di benzina. Alla fine ha minacciato il suicidio. Questo è accaduto in circa 40 minuti in cui i passeggeri del bus hanno viaggiato nel terrore.

Ousseynou Sy, classe 1972

40 minuti di terrore

Secondo una ricostruzione dei fatti l’uomo ha intimato ad un insegnate presente di legare i ragazzi. Solo pochi di loro vengono legati, in modo molto blando ai polsi. Dopo il sequestro arriva al 112 la telefonata da parte di un alunno presente nel mezzo. Da qui l’operazione da parte dei militari dell’Arma che attuano una serie di blocchi. Il mezzo, che era diretto verso Linate forza uno di questi, perde il controllo e va a sbattere contro un guardrail. Il mezzo a quel punto era già stato cosparso di benzina, e mentre i passeggeri scendevano dalla porta sul retro, l’uomo scende dalla parte anteriore del bus con un accendino in mano, poi torna indietro ed innesca le fiamme.

Di seguito il video che riprende Sy mentre riempie le taniche di benzina in un distributore presso Madignano

Salvi i passeggeri

Tutti salvi i passeggeri. Solo in 14 sono stati ricoverati, in codice verde per intossicazione da fumo (12 bambini e due adulti). Sull’uomo di origini senegalesi ora gravano le accuse di tentata strage e resistenza. Naturalizzato era sposato con una donna italiana ed ha 2 figli di 12 e 18 anni. Aveva qualche precedente penale risalente al 2007 e 2012, per  guida in stato di ebrezza e violenza sessuale.

Il commento di Salvini

Il commento del ministro dell’Interno Matteo Salvini parte proprio dai precedenti penali dell’uomo. “Voglio vederci chiaro” ha detto il vicepremier. “Perché una persona con simili precedenti guidava un pullman per il trasporto di ragazzini?”.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui