Acate, genitori arrestati per abbandono di minori

0
623

Una coppia di genitori è stata arrestata dai Carabinieri di Acate con l’accusa di abbandono dei loro tre figli minori.

Figlio dodicenne mandato a pulire auto

Tutto comincia quando, durante un controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Acate  hanno notato, presso un autolavaggio del paese, un ragazzino intento a effettuare lavori di pulizia su un’autovettura. Insospettiti,  hanno subito proceduto al controllo del minore, che ha dichiarato di lavorare lì da qualche settimana e che i genitori erano al lavoro. A seguito di tali affermazioni, i carabinieri, dapprima identificano il proprietario dell’autolavaggio e successivamente avvisano i servizi sociali.

A casa due bambine allo sbando e non iscritte a scuola

Con loro i militari si recano   presso l’abitazione del 12enne. Qui trovano una situazione di degrado totale. All’interno dell’abitazione i militari hanno trovato altre due bambine di 7 anni che dormivano. I genitori dei tre minori, che erano intenti a lavorare presso due diverse aziende agricole (senza regolare contratto di lavoro). I carabinieri hanno rintracciato e arrestato i genitori  per il reato di abbandono di minore. Nessuno dei bambini era iscritto a scuola. Per il gestore dell’autolavaggio è invece scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Ragusa per sfruttamento di lavoro minorile.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui