Champions League, Ajax Juve 1-1. I Bianconeri soffrono più del dovuto

0
335

Gol del vantaggio bianconero allo scadere del rimo tempo con Ronaldo. Pareggio degli olandesi con Neres al primo della ripresa, Ajax Juve, finisce 1-1 e il quarto di Champions League è ancora in bilico.

Vantaggio Juve con Ronaldo

All’Amsterdam Arena si è giocato un quarto di finale i cui protagonisti in campo non hanno lesinato energie e forza sia fisica che mentale. Allegri sa benissimo di dover subire il giro palla e la velocità dell’Ajax, che aggredisce. La Juve parte in contropiede e con Cancelo e Bernardeschi sulle fasce imposta azioni di rimessa temibili. Tra gli olandesi in ombra Ziech, autore di una brutta partita visto che ha sbagliato la misura di parecchi passaggi. Nella Juve ottimo Rugani, chiamato a sostituire Chiellini. Male Mandzukic, sempre sovrastato ed anticipato non riesce mai a fare salire la squadra. Fantastico Ronaldo che allo scadere della prima frazione trova lo spazio per il colpo di testa del vantaggio bianconero proprio in mezzo ai due centrali. Su cross di chi? Di Cancelo, senza dubbio il migliore in campo tra i ragazzi di Allegri.

Pareggio dell’Ajax con Neres

Il secondo tempo comincia con un orrore al centrocampo proprio di Cancelo, che di superficialità controlla male la palla da Neres, che lo beffa e se lo porta dietro fino all’area di rigore dove tira a giro battendo il portiere della Juve. L’Ajax fino all’ora di gioco mette sotto scacco i bianconeri che soffrono il calcio più organizzato e veloce dei padroni di casa. Compatta la Juve resiste per poi giocarsi alla pari la restante mezz’ora di gioco. L’ingresso di Dybala e Douglas Costa mettono in difficoltà il pacchetto arretrato degli olandesi e Onana salva il risultato, come Szczesny sul tiro Ekkellenkamp.

Qualificazione rimandata allo Stadium, dove la Juve è avvertita, l’Ajax gioca meglio in trasferta.

Formazioni iniziali

Ajax (4-2-3-1): Onana; Veltman, De Ligt, Blind, Tagliafico; Schone, De Jong; Ziyech, Van de Beek, Neres; Tadic. Allenatore: Ten Hag.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Ronaldo. Allenatore: Allegri.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui