Marsala, Gianni Genna trovato morto: escluso l’omicidio, il ragazzo deceduto dopo un malore | Oggi i funerali

1
238
gianni genna luogo del delitto

Un secondo giovane deceduto a Marsala, trovato giorni dopo la sua scomparsa. Questa è la storia di Gianni Genna trovato morto in Contrada Ciavalotto, questa volta però è stata già esclusa l’ipotesi di omicidio per il ragazzo che sarebbe quindi deceduto a causa di un malore. Attesi per oggi i funerali.

Marsala, Gianni Genna trovato morto

Nel corso di questa settimana abbiamo avuto modo di raccontare il nuovo dramma avvenuto a Marsala. Gianni Genna, ragazzo di soli 27 anni, è stato trovato morto in Contrada Ciavalotto. Quanto accaduto arriva dopo l’omicidio di Nicoletta Indelicato, la ragazza barbaramente uccisa con dodici coltellate alla schiena il cui corpo è stato dato poi in pasto alle fiamme.

In un primo momento per Gianni Genna si è temuto che si potesse trattare di omicidio, la mamma giunta sul posto, come raccontato dalla stampa siciliana, alla vista del corpo del figlio avrebbe urlato “Cosa ti hanno fatto“. La prima attività investigativa svolta circa il ritrovamento del corpo del ragazzo però ha fatto si che venisse esclusa immediatamente l’ipotesi di omicidio. Le immagini di sorveglianza del Suburbia, ex pub Bocca di Rosa, mostrano il ragazzo che si allontanava barcollante dal locale.

continua dopo la foto

Marsala Gianni Genna trovato morto

Gianni Genna deceduto dopo un malore?

A rendere ufficiale la notizia è stato anche il sito Tp24.it, qui è stato reso noto che dopo l’autopsia fatta dal medico legale Elena Ventura, del Policlinico di Palermo, è emerso che il decesso di Gianni Genna è stato causato da un arresto cardiaco. Per capire se il malessere possa esser stato causato da un mix di alcool e droghe però bisogna attendere qualche mese quando verranno consegnati gli esami delle analisi tossicologiche effettuati sui tessuti.

I funerali di Gianni Genna

In questo frangente la salma di Gianni Genna è stata restituita alla famiglia per i funerali che sono stati programmati a Marsala per oggi 11 e 30 nella chiesa di Santo Padre delle Perriere. A commentare l’accaduto, sempre secondo quanto pubblicato dal sito Tp24.it, è stato il fratello di Gianni Genna, Giuseppe, che avrebbe dichiarato: “Mio fratello lasciato solo a morire, non lo meritava. Lo hanno lasciato solo, avrebbero dovuto chiamare i soccorsi o chiamare me – continua Giuseppe Genna – Mio fratello non lo meritava, rispettava tutti, se qualcuno era ubriaco, in difficoltà, lo aiutava. Non fidatevi di nessuno, fidatevi solo dei vostri genitori perché amici non ce ne sono. Amico è una parola troppo grossa“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui