Fisher Price ritira 5 milioni di culle: “Troppe morti sospette negli ultimi 10 anni”

0
406

Dopo che circa 30 bambini sono morti negli ultimi 10 anni per un probabile soffocamento, la Fisher Price ritira circa 5 milioni di culle. Il tutto si è verificato a seguito delle segnalazioni che hanno ricollegato gli incidenti mortali ad uno specifico prodotto firmato Fisher Price.

Fisher Price ritira 5 milioni di culle

Il modello incriminato, che potrebbe essere stato una possibile causa dei 32 decessi.di bambini dal 2009 fino ad ora, sarebbe il Rock ‘n Play Sleeper della Fisher Price. La Consumer Product Safety Commission (CPSC) degli Stati Uniti ha.dichiarato, secondo quanto riporta Repubblica.it: “Si sono verificati incidenti mortali con bambini.che sono rimasti soffocati dopo essersi arrotolati“.

E poi la stessa CPSC ha annunciato: “Si consiglia di smettere immediatamente.di usare questo prodotto e contattare Fisher Price per un rimborso o un buono“.

La risposta della Mattel

La Mattel, che è la proprietaria del noto marchio Fisher Price, ha ribadito che i prodotti sono sicuri.e ha affermato che tutti i decessi sono stati conseguenza.di un inutilizzo delle cinture di sicurezza da parte.dei genitori, che non avrebbero prontamente assicurato.i loro bambini al seggiolino, come era riportato sul manuale.

L’azienda ha comunicato: “Mentre continuiamo a salvaguardare la sicurezza di tutti i nostri prodotti dati gli incidenti segnalati.in cui il prodotto è stato utilizzato in modo contrario alle avvertenze e alle istruzioni di sicurezza, abbiamo deciso.in collaborazione con la Consumer Product Safety Commission (Cpsc) che questo richiamo volontario è la migliore linea d’azione“.

Il direttore generale della Fisher Price Chuck Scothon ci tiene particolarmente a precisare: “Vogliamo che i genitori di tutto il mondo sappiano che la sicurezza sarà sempre una pietra angolare della nostra missione, che ci impegniamo a rispettare questi valori e continueremo a dare priorità alla salute, alla sicurezza e al benessere dei bambini e dei bebè in età prescolare che utilizzano i nostri prodotti“.

Continua dopo la foto

fisher price ritiro dal mercato culle

Il maxi ritiro volontario

Si parla di un maxi ritiro da parte della Fisher Price che, a seguito della vicenda, elimina dal mercato 4,7 milioni di culle considerate responsabili dei decessi dei neonati negli ultimi 10 anni.

La Fisher Price ribadisce su Twitter che: “È stato deciso il richiamo dal mercato di tutti gli esemplari della nostra culla Rock ‘n Play Sleeper per i casi registrati di decessi di lattanti, mentre si trovavano nel dondolo senza essere legati“.

Anche l’American Academy of Pediatrics, i giorni precedenti, aveva chiesto proprio il ritiro del prodotto dal mercato, affermando: “Quando i genitori acquistano un prodotto per il loro bambino, molti pensano che se viene venduto in un negozio, deve essere sicuro. Tragicamente, non è così“. Tra le altre cose, il presidente Kyle Yasuda aveva detto che la culla era “mortale” e occorreva “un’azione immediata“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui