Razzismo in una scuola di Ferrara: “Faremo riaprire Auschwitz e vi ficcheremo tutti nei forni”

0
361

Razzismo mascherato da bullismo a sfondo antisemita. Questo è quello che è successo in una scuola media di Ferrara dove un ragazzino avrebbe detto a un suo coetaneo: “Faremo ripartire Auschwitz“.

Razzismo in una scuola di Ferrara

Studiare i grandi errori della storia dovrebbe aiutare l’uomo a capire dove ha sbagliato e non ricommetterli così più. A quanto pare questa però è una cosa che non sempre possiamo dare per scontata. Quanto successo in una scuola media di Ferrara non è il semplice attacco di un bullo, ma si tratta di vero e proprio razzismo antisemita messo in atto da chi, in questi ultimi mesi di scuola, sta studiando proprio cos’è successo nel periodo storico segnato dalla caccia agli ebrei, che ogni anni ricordiamo con la giornata mondiale della ShoahRazzismo in una scuola di Ferrara

A raccontare l’episodio è Il Fatto Quotidiano che a sua volta riporta quanto pubblicato da Il Resto del Carlino dove è possibile leggere: “Prima dell’aggressione però il tutto era circostanziato a offese verbali“.

“Quando saremo grandi faremo riaprire Auschwitz”

Secondo quanto reso noto dalla stampa nazionale la frase incriminata sarebbe la seguente: “Quando saremo grandi faremo riaprire Auschwitz e vi ficcheremo tutti nei forni…“. Nell’articolo de Il Resto del Carlino, riportato anche da Il Fatto Quotidiano, è possibile leggere anche: “Questa mattina incontrerò la mamma del bambino offeso e sicuramente prenderò i provvedimenti più consoni al caso. Il bambino che ha commesso questo spiacevole gesto nei confronti del compagno di religione ebraica – prosegue – ha già avuto modo di scusarsi con la professoressa, con tanto di pianto, promettendo che queste cose non si ripeteranno mai più“. Razzismo in una scuola di Ferrara

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui