Sesto San Giovanni, donna trovata morta accoltellata a casa: fermato il figlio

1
231
Carabinieri 15 fermi per terrorismo e immigrazione clandestina

La cronaca odierna ci riporta la notizia di una donna trovata morta accoltellata a casa a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano. Fermato il figlio 21enne, mentre vagava per le strade di Cinisello Balsamo (Mi), ora sospettato di omicidio.

Donna trovata morta a casa: i fatti

La vittima di questa tragica notizia è Lucia Benedetto, una donna di 49 anni, trovata morta accoltellata a casa, sita in Via Sicilia 60 a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano.

A scoprire il cadavere è il marito di ritorno dal lavoro, poco prima delle 19.00. Inutile l’intervento del 118 che ha potuto solo constatare il decesso della donna. In casa, oltre a loro due, abita il figlio di 21 anni che si trovava fuori casa quando è successo il fatto. Il giovane, che era stato visto uscire di casa un’ora prima del ritrovamento del cadavere, è stato bloccato dai carabinieri mentre vagava a Cinisello Balsamo e portato in caserma per essere ascoltato. Il giovane alla vista dei militari aveva tentato la fuga.

Sospettato il figlio. Uccisa con un levatorsoli

I Carabinieri sono giunti sul posto, dopo la telefonata da parte del marito della donna, e per le indagini sul caso sono coadiuvati dal nucleo investigativo di Milano, coordinato dalla Procura di Monza.

Il marito, di 54 anni, non ha precedenti penali e il giorno in cui si è consumata la tragedia si trovava fuori per lavoro. Sentito dagli inquirenti, pare sia estraneo ai fatti.

Accanto al cadavere è stato trovato anche un coltello da cucina e, proprio nel collo di Lucia Benedetto, delle ferite da arma da taglio. Gli inquirenti sospettano che ad uccidere la donna sia stato proprio il figlio 21enne con un levatorsoli rinvenuto nel bagno.

Continua dopo la foto

donna accoltellata a casa
Fonte Foto: ilgiorno.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui