Neonato abbandonato in un cassonetto a Rovigo: il piccolo sta bene

1
199
muore a genova neonato
Fonte Foto: retenews24.it

Quanto accaduto a Rosolina Mare, in Veneto provincia di Rovigo, può essere considerato un vero e proprio miracolo. Nel corso della giornata di oggi un neonato è stato abbandonato in una borsa e trovato in una borsa nei pressi del cimitero della città.

Neonato abbandonato in un cassonetto

In questo nuovo articolo possiamo davvero far riferimento a un miracolo avvenuto in una città in provincia di Rovigo, dove un piccolo neonato è stato abbandonato dentro una borsa nei cassonetti vicino il cimitero di Rosolina Mare. A trovare il piccolo è stato una persona che ha udito i suoi vagiti e che successivamente ha chiamato le forze dell’ordine che l’hanno subito portato al pronto soccorso per le cure necessarie.

Migliorano le condizioni del piccolo Giorgio

Nel momento dell’arrivo al pronto soccorso il neonato, battezzato con il nome Giorgio, lo stesso dell’infermiera che l’ha aiutato appena giunto in ospedale. In un primo momento le condizioni del piccolo sono sembrate disperate dato che si trovava in condizioni di ipotermia, il che fa pensare che il neonato è stato diverse ore all’aperto prima di essere trovato. Nel corso delle ultime ore è arrivata una bellissima notizia: Giorgio, finalmente, comincia a stare meglio.

A indagare sull’accaduto sono i carabinieri della locale stazione di Rosolina Mare, che stanno ascoltando le testimonianze delle persone presenti sul luogo in cui il piccolo Giorgio è stato trovato.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

 

1 commento

  1. […] Quando accadono fatti del genere la domanda che ci si pone è sempre la stessa: come si può abbandonare un bambino appena nato? Ricordiamo, infatti, che le donne ormai hanno il diritto di partorire in anonimato in qualsiasi struttura ospedaliera e affidare il piccolo alle cure dell’ospedale che si metterà successivamente in contatto con gli assistenti social per procedere all’affidamento o adozione. (Per approfondire la notizia Clicca Qui). […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui