Siracusa, treno regionale travolge auto sui binari: morta una donna, in ospedale il marito

0
168
treno regionale travolge auto sui binari
Fonte Foto: radiortm.it

La cronaca locale ci consegna la notizia di un treno regionale che travolge un’auto ferma sui binari. Una donna ha perso la vita a seguito dell’impatto, mentre il marito si trova ricoverato in ospedale.

Treno regionale travolge auto sui binari: i fatti

Erano circa le 21.00 del 23 aprile 2019 quando il treno regionale Siracusa-Modica ha travolto letteralmente una Fiat Multipla che si trovava ferma sui binari all’altezza del passaggio a livello di Contrada Zupparda.

L’impatto tra il treno e l’auto è avvenuto all’incrocio con la SS. 115 che porta verso Rosolini, dato che il primo mezzo viaggiava verso Noto. Sul posto sono giunti sia i Vigili del Fuoco che le Forze dell’Ordine oltre che un’ambulanza per prestare i dovuti soccorsi ad un uomo con sua moglie che si trovavano a bordo della Fiat Multipla.

Le dinamiche dell’incidente

Ancora non risultano ben chiare le dinamiche che hanno portato il treno e l’auto a scontrarsi. A condurre l’auto era un uomo di 47 anni che, a seguito dell’impatto, è stato trasportato d’urgenza all’Ospedale di Avola. A perdere la vita è stata, invece, la moglie, Santina Duco di 62 anni, a bordo del veicolo accanto a lui.

Probabilmente, il conducente dell’auto ha oltrepassato la sbarra del passaggio a livello credendo di riuscire a uscire in tempo. Così, però, non è stato dato che il veicolo è rimasto intrappolato tra le due barriere, regolarmente chiuse dietro e davanti a sé. Invani i tentativi di fermare il treno regionale che avrebbe così travolto l’auto con dentro ancora la moglie, che ha perso la vita a seguito dell’impatto. Ad ogni modo, la Polizia ferroviaria di Catania sta svolgendo le dovute indagini. Il marito, allo stato attuale, è quindi indagato per omicidio colposo oltre che per disastro ferroviario.

Continua dopo la foto

treno travolge auto
Fonte Foto: adnkronos.com

“È necessario rispettare il Codice della Strada”

Secondo quanto riporta Adnkronos.com, Rfi ricorda che: “È necessario rispettare il Codice della Strada. Il passaggio a livello deve essere attraversato solo quando le barriere sono completamente alzate, attendendo quindi la completa riapertura di queste. Quando le sbarre iniziano a chiudersi è assolutamente necessario fermarsi. E, quando sono abbassate, è vietato, oltre che pericoloso, tentare di sollevarle, scavalcarle o passarci sotto“.

In più Rfi informa: “È ripresa alle 6 del 24 aprile 2019 la circolazione ferroviaria a Noto sospesa dalle 21 di ieri sera per un incidente a un passaggio a livello regolarmente chiuso. Nel corso dell’interruzione due regionali sono stati cancellati e quattro limitati nel percorso e sostituiti con autobus fra Siracusa e Modica“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui