Addio Clochard, un capolavoro di 15 minuti concorre per il Premio Rai Cinema Channel

0
649
Michele Li Volsi

Diretto abilmente da Michele Li Volsi e Marcello Randazzo il corto metraggio “Addio Clochard” concorre al Premio Rai Cinema Channel. Prodotto dall’Associazione Ciak Italiy Cinematografia, porta sulla schermo un soggetto di Piero Juvara, Claudia Gallo e dello stesso Michele Li Volsi, che si sono occupati anche della sceneggiatura. La colonna sonora è di Maurizio Tommasini.

In 15 minuti raccontata la follia umana

Sono 15 minuti in cui si racconta la follia umana. Dalla crisi economica, che getta nello sconforto e disperazione il protagonista, interpretato da Michele Li Volsi, all’indifferenza di una nuova generazione, che bada solo alle apparenze e agli stereotipi, alla gang di bulli, forti solo nell’oscurità e contro i deboli. Uno spaccato della società odierna che fa male anche solo pensare che possa esistere, una realtà talmente dura che occorre coraggio per combatterla e raccontarla.

Cortometraggio coinvolgente

Nel film, sottotitolato in inglese, e girato tra Erice e Trapani, è evidente la bravura degli autori non solo per giocare con colori e inquadrature, che danno ritmo al cortometraggio, ma anche nell’introdurre al suo interno delle immagini che delineano in modo chiaro il contesto sociale in cui si snoda il dramma rappresentato. Nella visione si resta coinvolti fin dalle prime battute e si corre rapidamente verso il finale, verso quella maledettissima notte.

Ad esaltare il lavoro anche le interpretazioni di Pino Scaglione, Angela Arresta, Rebecca Massaro, Giuseppe D’Amico e Orio Scaduto e la colonna sonora di Maurizio Tommasini dal titolo “Addio Clochard”.

Per vedere il corto metraggio clicca qui.

Juvara: “Speriamo il 3 maggio di essere primi”

Piero Juvara ci ha spiegato che “Il lavoro era nato come medio metraggio, poi però, per poter partecipare ai vari festival come il David di Donatello, il Giffoni, siamo stati costretti a ridurre a 15 minuti che è il limite per poter partecipare a questi concorsi. In questo momento siamo nella piattaforma di Rai Channel. Vediamo se con il sostegno del pubblico e degli amici riusciamo il 3 maggio ad essere i primi“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui