Intercettati dai libici due barconi con migranti. Riportati indietro

0
627
Emergenza migranti riconsiderare decreto sicurezza

Due barconi rispettivamente con 100 e 80 migranti a bordo sono stati intercettati dai libici e riportati indietro. Dalla ong Mare Jonio commentano: “Malta ha supportato la cattura”.

Due barconi con migranti riportati indietro

La Guardia Costiera libica ha intercettato, in acque sar di competenza, e riportato indietro dei migranti presenti in due barconi. A riportarlo Repubblica che cita una mail del centro di coordinamento dei soccorsi italiani, Mrcc alla Ong Mare Jonio. Quest’ultima aveva dato disponibilità ad intervenire a soccorrere i migranti. Secondo una ricostruzione della stessa Mare Jonio, un aereo maltese avrebbe dato le informazioni sulla posizione delle imbarcazioni ai libici che sono pertanto intervenuti.

Mare Jonio: “Malta responsabile della cattura”

Beppe Caccia, capo missione della Mare Jonio ha spiegato infatti che le “Autorità maltesi” hanno “la responsabilità di aver supportato l’operazione di cattura della cosiddetta guardia costiera libica“. Poi ha continuato dicendo che “sono state decisive per i libici le informazioni fornite dall’aereo maltese, in un’ennesima gravissima violazione dei diritti umani e delle Convenzioni internazionali“.

Secondo la ricostruzioni dei fatti la Mare Jonio aveva inviato dopo la mezzanotte una mail verso La Valletta per chiedere chiarimenti, mentre era diretta verso un barcone in legno che stava puntando Lampedusa, a meno di 15 miglia della zona ‘sar’ maltese. La notizia che ci fosse una barca con circa 100 migranti era arrivata dalle comunicazioni radio tra l’aeronautica maltese e la guardia costiera libica. Pochi minuti prima era stata segnalata la presenza di un’altra imbarcazione che è stata raggiunta dai libici.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui