Omicidio a Roma, anziana uccisa mentre chiedeva aiuto: fermati 5 nomadi

0
592
omicidio roma anna tomasino

Questo weekend è stato segnato dal omicidio di un’anziana donna massacrata nella sua casa di Montesacro a Roma. La vittima, Anna Tomasino, è morta poco dopo il suo arrivo in ospedale a causa di un trauma cranico e una probabile emorragia cerebrale.

Omicidio a Roma, uccisa un’anziana mentre chiedeva aiuto Anna Tomasino

La notizia del nuovo omicidio a Roma arriva una settimana dopo il ferimento di un ladro di 16 anni, sorpreso in casa del proprietario che ha fatto fuoco. Al momento non è stato diramato alcun bollettino riguardante le condizioni di salute del giovane, ma ecco che viene diffusa la notizia riguardante un omicidio compiuto nella città la cui vittima è una donna anziana. omicidio roma anna tomasino
Secondo quanto reso noto i ladri hanno fatto irruzione nella casa di Anna Tomasino nella zona residenziale di Montesacro a Roma. L’anziana donna è stata uccisa così durante il tentativo di rapina mentre chiedeva aiuto ai suoi aguzzini. Ad ascoltare le grida d’aiuto sono stati vicini di casa che hanno subito chiamato i soccorsi. La donna è stata ricoverata in ospedale con un trauma cranico ma è morta poco dopo a causa probabilmente di un’emorragia interna. omicidio roma anna tomasino

continua dopo la foto

Arrestato vandalo innamorato domodossola

Arrestati 5 nomadi

Determinante nella prima fase delle indagini è stata la testimonianza fatta dai vicini di casa di Anna Tomasino, che fin da subito hanno parlato un gruppo di ragazzi, due di loro biondi, uno di loro alto oltre il metro e ottanta è un atto più piccoletto. Qualche giorno dopo i carabinieri della compagnia Roma Casilina che hanno lavorato insieme alla squadra mobile della questura di Roma e della compagnia dei Carabinieri di Moncalieri e Ventimiglia, hanno arrestato 5 Nomadi di origine serba e uno di origine bosniaca di età compresa tra i 20 e i 42 anni ritenuti responsabili della rapina pluriaggravata e concorso dell’omicidio di Anna Tomasinoomicidio roma anna tomasino

Come reso noto da IlMessaggero.it il momento di svolta nelle indagini è arrivato quando uno dei componenti della banda ha deciso di costituirsi alla stazione dei Carabinieri di Cinecittà, mentre i suoi complici si erano già allontanati dalla città, uno di loro è stato rintracciato nel campo nomadi di via Salviati, un altro è nei pressi della stazione ferroviaria di Pomezia – Santa Palomba un terzo in provincia di Torino. La polizia ha provveduto a sequestrare anche l’auto in cui viaggiava il gruppo e appartenente all’uomo bosniaco. omicidio roma anna tomasino

Vuoi rimanere sempre connesso?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui