Arezzo, chiesta l’archiviazione per il gommista che uccise un ladro nel suo capannone

0
64
eccesso di legittima difesa 1

Il mondo della cronaca torna a concentrarsi sulla caso del gommista che ad Arezzo che ha ucciso un ladro durante una rapina nel suo capannone, situato in provincia di Monte San Savino. Il pubblico ministero Andrea Claudiani ha chiesto l’archiviazione del caso per Fredy Pacini.

Gommista di Arezzo uccide un ladro

Nel mese di novembre 2018 è stata diffusa la notizia secondo cui Fredy Pacini, a seguito di una rapina nel suo capannone, ha ferito mortalmente il ventinovenne moldavo Vitalie Tonjoc, uno dei ladri che aveva fatto irruzione nella sua attività commerciale che vegliava di persona già da tempo, trascorrendo li anche la notte. (Per approfondire la notizia Clicca Qui).
In un primo momento l’uomo venne accusato di eccesso di legittima difesa, ma lo stesso Fredy Pacini aveva spiegato di aver agito difendendosi a seguito delle 38 denunce e precedenti ricevute a danno della sua attività e sempre denunciate.

Chiesta l’archiviazione per Fredy Pacini

Nel corso delle ultime ore è stata resa ufficiale la notizia secondo cui il pm Andrea Claudiani ha chiesto l’archiviazione Per legittima difesa putativa per Fredy Pacini. secondo quanto emerso dalle attività investigativa sembrerebbe che il gommista ha agito in una situazione in cui riteneva di essere effettivamente in pericolo. Fredy Pacini avrebbe quindi sparato cinque colpi di arma da fuoco per scoraggiare le intenzioni del ladro moldavo uno dei quali ha colpito mortalmente il ventinovenne lacerando l’arteria femorale.

Vuoi rimanere sempre connesso?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui