Belpasso, sindaco Motta alla festa per la Madonna di Fatima a Etna Sud

0
55

A piano Vetore, a Etna Sud, la festa per la Madonna di Fatima. Alla messa il sindaco di Belpasso Motta e delle rappresentanze dei comuni di Nicolosi e Ragalna.

Messa celebrata nella Chiesa Madonna delle Nevi

La profonda devozione per la Madonna e per il Santo Padre Giovanni Paolo II, che ha profondamente segnato la storia dell’umanità e la nostra personale di cristiani, l’amore e il rispetto per l’Etna, la nostra montagna. Tutti questi elementi hanno reso unica la Festa per la Madonna di Fatima, celebrata nella Chiesa della Madonna delle Nevi, a Piano Vetore”, ha dichiarato il sindaco di Belpasso, Daniele Motta, lunedì scorso.

Continua dopo la foto

Le istituzioni presenti

Per le avverse condizioni meteo, la messapresieduta da monsignor Gaetano Lanzafame, è stata celebrata nella chiesetta della Madonna delle Nevi, grazie alla disponibilità di padre Claudio Cicchello. La funzione religiosa è stata preceduta da un breve cammino meditativo sul creato guidato da Marco Galasso insieme a fra Massimiliano Di Pasquale, a cui ha partecipato una scolaresca di Ragalna. Numerosa la rappresentanza istituzionale rappresentanza delle forze dell’ordine (Forestali, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia provinciale, il dirigente Salvo Raciti e l’ispettore Daniela Scuderi, Associazioni d’Arma), quindi gli operai della forestale con il dirigente in pensione Mario Bonanno, dirigenti del Parco dell’Etna, Salvo Caffo e Giuseppe Di Paola, Umberto Marino, presidente del CAI di Catania, le guide naturalistiche di Federescursionismo Sicilia.

Continua dopo la foto

Presente il sindaco di Belpasso

Significativa la presenza delle tre amministrazioni di Belpasso, Nicolosi (il sindaco Angelo Pulvirenti, il vice sindaco Maria Grazia Torre e l’assessore Letizia Bonanno) e Ragalna (il vice sindaco Nino Caruso e la  consigliera Lucia Saladdino) il maestro Antonio Presti per testimoniare il legame con il Cantico di Librino, la professoressa Emilia Poli fondatrice del Giardino botanico “Nuova Gussonea”, la dottoressa Virginia Puzzolo, funzionaria Commissione Europea ed allieva della storica decana di botanica, ancora per il gruppo Etna Elio Arcoria e Salvatore Vinciguerra, la Misericordia di Belpasso. L’organizzazione dell’evento è stata curata da Carmelo Nicoloso e Maurizio Dal Bosco, che insieme all’alpinista a piedi nudi, Tom Perry, undici anni fa lanciarono il progetto dedicato a Papa Giovanni Paolo II “Le care montagne che parlano di Dio”.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui