Catania, mattinata di pulizia della spiaggia libera numero 1

0
179

Continua l’onda lunga della battaglia ambientale, che è cresciuta in questi mesi, soprattutto dopo che le parole di Greta Thunberg, hanno fatto il giro del mondo.
Diverse le iniziative che giovani studenti e studentesse stanno mettendo in campo, e solo qualche mese fa, in occasione dello Sciopero Globale per il Clima, a Catania scendevano in corteo oltre duemila studenti.

“Oggi più che mai e importante lanciare un messaggio”

Questo weekend diversi volontari si sono dati appuntamento alla spiaggia libera n.1 di Catania, insieme a tante associazioni ambientaliste, tra cui RipuliAmo Catania, Legambiente, Presidio Partecipativo del Fiume Simeto, ecc, per mettere in atto la pulizia della prima fetta di spiaggia libera del litorale.
Oggi più che mai è necessario lanciare un messaggio – racconta Alessia, studentessa universitaria – che arrivi forte e chiaro, il nostro futuro non può essere di saccheggio e devastazione dei nostri territori, Ripulire la spiaggia libera è un’azione concreta, che speriamo arrivi al cuore di tutti i cittadini di Catania.”
Azioni che non sembrano concludersi oggi, è stata già lanciata, infatti, per venerdì prossimo, 24 maggio l’adesione alla seconda giornata di Sciopero Globale per il Clima“.

Dietro un unico striscione, Friday for Future, scenderemo di nuovo in piazza– conclude Alessia-. La partenza è fissata alle 9:00 in via Etnea, altezza Villa Bellini e speriamo di essere tantissimi“.
Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui