Infanticidio Frosinone aggiornamenti, il piccolo Gabriel è stato ucciso dal padre

0
379
bambino morto a cassino

Nuovi importanti aggiornamenti riguardanti l’infanticidio del piccolo Gabriel ucciso a Frosinone dalla mamma, che avrebbe confessato l’accaduto in un primo momento. Nel corso delle ultime ore ecco che arriva un colpo di scena. Chi ha ucciso il bambino?

Infanticidio Frosinone

I fatti sono capitati nel mese di aprile quando, Donatella Di Bona ha affermato di aver uccido il figlio Gabriel soffocandolo. Il brutale atto si è verificato quando il bambino Si sarebbe messo a piangere perché voleva tornare a casa dalla nonna.
Subito dopo ecco che emergono dei dettagli raccapriccianti riguardanti il fanale di stiva capitato al bambino di 2 anni. In un primo momento ad essere ascoltato dagli inquirenti è stato anche Nicola Foroleto, padre biologico la bambino.

L’uomo aveva avuto una relazione extraconiugale con Donatella Di Bona ma aveva continuato a prendersi cura di Gabriel, referendum rimanere legato alla compagna dalla quale aveva avuto un figlio in precedenza. Nicola davanti le telecamere ha dichiarato: “Se fossi stato lì glielo avrei strappato dalle mani“. Foroleto quel giorno infatti era lì e potrebbe essere l’autore materiale dell’infanticidio.

continua dopo la foto

Infanticidio di Frosinone

Il piccolo Gabriel è stato ucciso dal padre?

Donatella Di Bona si è sempre accusata di aver ucciso il figlio. La colpa del piccolo Gabriel sarebbe stata quella di aver interrotto il rapporto sessuale che i tuoi genitori avevano in quel momento. La mamma avrebbe messo le mani sul suo faccino finché il bambino non è morto.

Ad oggi la verità potrebbe essere un’altra. Gabriel è stato ucciso dal padre Nicola? Nel corso di queste ore Donatella di buona e ascoltata dal sostituto procuratore Valentina Maisto alla quale avrebbe raccontato che mi smontabile dell’uccisione di Gabriel è il padre di Nicola mettendogli una mano sulla bocca, che successivamente mi avrebbe chiesto di non raccontare quanto accaduto nessuno. La confessione in attesa che vengono consegnati i risultati dell’autopsia fatta sul piccolo Gabriel e che svelerà le reali cause della morte.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui