Milano, ragazza sequestrata in casa precipita dal secondo piano

0
890

La storia che stiamo per raccontarvi ha davvero dell’incredibile: una ragazza di 26 anni è stata sequestrata in casa dal suo fidanzato e per scappare precipita dal secondo piano. La cosa che rende il tutto molto più grave rispetto a quanto lo sia già è dettato dal fatto che l’uomo, in passato, era stato già stato coinvolto in un episodio simile qualche anno fa.

Relazione ostacolata dai genitori di lei

Alla base della furia dell’uomo potrebbe esserci il tentativo da parte dei genitori di lei di ostacolare la loro relazione perché fortemente contrari. Non a caso la ventiseienne protagonista di questa storia sabato mattina si è allontanata da casa raccontando a loro di essere in compagnia di un’altra persona, quando invece avrebbe avuto appuntamento con il fidanzato, Giacomo Oldrati di 40 anni. Nel momento in cui ha varcato la soglia di casa dell’uomo ecco che per la giovane è cominciato il calvario.

L’uomo l’ha prima colpita con schiaffi e pugni alle costole, calci e non solo tirandole anche i capelli e afferrandola per la gola.

Milano, ragazza sequestrata precipita dal secondo piano

Le violenze continuano anche in un momento successivo quando Oldrati ha fatto credere alla giovane che il momento di follia fosse rientrato. La coppia, infatti, domani si sono recati al supermercato per la spesa ma, una volta rientrati in casi, ecco che di sera la ragazza viene aggredita di nuovo.

La famiglia della ventiseienne si è recata nell’abitazione dell’uomo per chiedere notizie della figlia che al citofono gli ha ordinato di andare via. Martedì 4 giugno 2019 ecco che per la ragazza arriva il momento della fuga. Giacomo Oldrati ha costretto la fidanzata a entrare in una vasca piena di acqua gelida e quando questo si è distratto lei si è calata dal secondo piano senza vestiti.
La ragazza è arrivata nel terrazzino del primo piano, per poi cadere poco dopo riportando le frattura del malleolo e altre ossa. Una delle inquiline del palazzo l’ha prontamente soccorsa e chiamato subito la polizia.

Giacomo Oldrati fermato con lo spray al peperoncino

Dopo la denuncia Giacomo Oldrati, che era stato coinvolto in un  episodio simile nel 2008, è stato nuovamente tratto in arresto per sequestro di persona e i poliziotti hanno dovuto fermarlo usando lo spray al peperoncino.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui