Catania, la Lidl dona 95 quintali di crocchette per i randagi della città

2
377
Catania, la Lidl dona 95 quintali di crocchette per i randagi della città

Nel corso delle ultime ore è stata diffusa la notizia secondo cui la Lidl ha deciso di donare 95 quintali di crocchette per aiutare i randagi della città.

Cani randagi ospitati all’Ikea

Questo inverno abbiamo avuto modo di raccontare l’iniziativa messa in atto dall’Ikea di Catania, la quale ha deciso di ospitare i cani randagi che si aggirano nel parcheggio dell’ingrosso.

Nei giorni particolarmente freddi l’Ikea ha dato il suo ok per permettere ai randagi di stare all’ingresso dello store, una zona perfettamente riscaldata, con croccantini e tutti i confort di cui avevano bisogno. Adesso è il turno della Lidl che, in vista dell’estate, ha lanciato una nuova iniziativa. (Per approfondire la news Clicca Qui).

Catania, Lidl dona 95 quintali di cibo

L’iniziativa messa in atto dalla Lidl interessa tutta l’Italia è nata grazie a un accordo raggiunto con la Lega e la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, di cui è presidente l’onorevole Michela Vittoria Brambilla. Questa ha lo scopo di fornire ai supermercati della catena 100 mila pasti per nutrire cani e gatti randagi che si trovano nelle città italiane.

L’iniziativa in questione partirà dalla città di Catania, dove verranno consegnati 95 tonnellate di crocchette. A commentare il tutto è stata l’onorevole Brambilla che, come riportato anche da CataniaToday, ha dichiarato: “Insieme per i nostri amici meno fortunati“. La consegna de cibo verrà effettuata oggi e affidata ai volontari della Leidaa.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

2 Commenti

  1. Vorrei sapere come si può avere dei croccantini di questa donazione.io ho un rifugio con 45 cani abbandonati.malati che lo curo e sfama da tasca mia senza aiuto.mi farei piacere averlo un po.gia che ho un consumo di 30 kg al giorno grazie mille

    • Buongiorno, le consiglio di mettersi in contatto con un centro Lidl o contattare i volontari della Leidaa.
      Ci tenga aggiornati sui risvolti, buona giornata e buona domenica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui