Un po’ Uomini e Donne un po’ Grande Fratello 16: vince Martina Nasoni la ragazza con il cuore di latta

0
212
La canzone nasce in Salento ero un po’ disperso in giro con il mio musicista e ho incontrato questa ragazza di 20 anni con il pacemaker – aveva raccontato il cantante -. Aveva quindi un cuore di latta e un cuore vero strappato al battito naturale

Si è conclusa la sedicesima edizione del reality show Grande Fratello. Con grandissima sorpresa ha vinto Marina Nasoni la ragazza con il cuore di latta.

Francesca De Andrè e Gennaro Lillio

L’inizio del Grande Fratello 16 è stato dedicato alla storia di Francesca De Andrè e Gennaro Lillio. Nel corso dell’ultima settimana i due si sono avvicinati sempre di più tanto che per la nipote di Faber, Giorgio Tambellini, è ormai un lontano ricordo anche se i due probabilmente avranno un confronto fuori la casa del Grande Fratello.

continua dopo la foto

Francesca De Andrè e Gennaro Lillio amici

Il momento clou arriva quando nella casa torna Taylor Mega per un confronto diretto. L’atmosfera diventa calda, Gennaro Lillio è costretto a intervenire… Ma il tutto si risolverà in un nulla di fatto, senza nessuna riappacificazione tra le due donne ma con una sorpresa scintillante per Gennaro Lillio e Francesca De Andrè. La sensazione di molti fan che seguono il Grande Fratello è quella di assistere a una puntata finale di Uomini e Donne nel momento dedicato alla scelta.

Grande Fratello vince Martina Nasoni

La finale del Grande Fratello è contesa tra Enrico Contarin e Martina Nasoni, la ragazza con il cuore di latta che ha ispirato la canzone che Irama ha portato al Festival di Sanremo 2019.

A vincere la sedicesima edizione del Grande Fratello è proprio Martina Nasoni. La ragazza ha subito commentato la sua vittoria dicendo: “Grazie a tutti… Col cuore“. Ricordiamo che non molto tempo fa Irama, sulla canzone ispirata a Martina Nasoni, aveva dichiarato: “La canzone nasce in Salento ero un po’ disperso in giro con il mio musicista e ho incontrato questa ragazza di 20 anni con il pacemaker. Aveva quindi un cuore di latta e un cuore vero strappato al battito naturale“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui