Direttive Prg, il M5s: in commissione Urbanistica non c’era la maggioranza dei voti

0
249

Le direttive generali del Prg non potevano avere parere favorevole in commissione Urbanistica: non c’era la maggioranza dei voti. Questo quanto comunicato dal M5s Catania.

“La commissione Urbanistica, presieduta dal vicepresidente Giuseppe Gelsomino, non poteva dare l’ok alle direttive generali del Prg“. Ad affermarlo il M5s Catania attraverso una nota. “Ci spiace smentire quanto dichiarato dal presidente Manfredi Zammataro, peraltro assente alla seduta, ma la realtà dei fatti, basata su elementari calcoli matematici, ci impone di farlo“,continuano i pentastellati etnei.

Una questione di matematica

“La questione -spiegano sull’esito della votazione è stata sollevata dall’altro vicepresidente della commissione Graziano Bonaccorsi (M5S), che si è reso conto dell’errore: su sei consiglieri presenti, tre si sono astenuti, due hanno votato favorevole ed uno contrario.
Se la matematica, nel rispetto della normativa che in questa materia regola la nostra Regione a statuto speciale (O.R.E.L. Ordinamento amministrativo regionale degli enti locali), non è un’opinione, è evidente che alle direttive del Prg non poteva essere dato parere favorevole, a meno che non si considerino le tre astensioni “inesistenti”.

Constatiamo perplessi come ancora una volta emergano la totale confusione e la mancanza di competenze in cui navigano la macchina amministrativa e la maggioranza“. Concludono dal M5s.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui