Catania: Progetti di tre nuovi parcheggi inviati alla Regione per il finanziamento

0
118
Catania, sabato riprende la nuova stagione dei Caffè concerto

Rettificando parzialmente la precedente delibera del 30 aprile scorso, la giunta comunale presieduta da Salvo Pogliese ha rimodulato il piano dei parcheggi da fare rientrare nel finanziamento regionale di 23,335 milioni di euro, destinato alla città di Catania.

Catania: Progetti di tre nuovi parcheggi

Su proposta dell’assessore ai lavori pubblici Pippo Arcidiacono, dei cinque progetti originariamente individuati, la realizzazione è stata confermata solo per quelli immediatamente cantierabili dal Comune. Vale a dire, facendo riferimento ai toponimi della loro collocazione, ai parcheggi “Sanzio”, “Acicastello” e “Narciso”. Gli altri due dapprima previsti subiscono sorte diversa: il parcheggio “Fleming”verrà realizzato dalla FCE, mentre quello di piazza Pietro Lupo rimane sospeso perché ancora oggetto di controversie giudiziarie.

I tre progetti definitivi approvati dalla giunta Pogliese, sono stati già trasmessi a Palermo per l’erogazione del finanziamento della regione che verrà utilizzato integralmente: “Abbiamo adeguato le nostre scelte – ha spiegato il sindaco Salvo Pogliese- sia al quadro economico disponibile che alla concreta fattibilità, coordinando le nostre azioni con quelle della FCE e di RFI, visto che le fermate della metropolitana e del treno vanno considerati nodi strategici per la mobilità e l’interscambio di autobus, macchine e motocicli”. Unitamente alla realizzazione dei parcheggi -ha aggiunto il sindaco- provvederemo a integrare con sistemi viari più snelli anche la mobilità circostante al fine di rendere ancora più agevole il sistema di interscambio tra mezzi privati e pubblici“.

I dettagli dei progetti per i parcheggi

Nei progetti definitivi licenziati dai tecnici comunali dell’assessorato lavori pubblici retto da Pippo Arcidiacono, infatti, il nuovo parcheggio di piazzale Sanzio (di cui una larga parte diverrà parco urbano) determina un incisivo impatto sulla circolazione e per questo è prevista l’esecuzione di una grande rotatoria nelle confluenza dell’omonimo viale con via Vincenzo Giuffrida, ma anche la realizzazione di un torna indietro in piazza Abramo Lincoln e un altro in via Imperia. Analogamente, importanti interventi viari verranno eseguiti nella zona del parcheggio di via Acicastello, con sistemi di rotatorie fino alla confluenza con la strada statale 114 e nella zona di via Narciso, dove nascerà il parcheggio nei pressi della stazione Borgo delle metropolitana.

Tutti e tre i progetti sono già inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche e sono previsti sia nel piano generale dei parcheggi che nel piano generale del traffico urbano.

PARCHEGGIO SCAMBIATORE “SANZIO”

Importo complessivo di 8.335.000,00 euro di cui 5.164.775,25 per lavori e 3.170.224,75 per somme a disposizione dell’Amministrazione.

Il progetto del parcheggio scambiatore “SANZIO” prevede la realizzazione 315 stalli per la sosta di autoveicoli ( di cui n.8 riservati a diversamente abili e n.6 dotati di colonne per la ricarica elettrica), n.11 stalli per motoveicoli, n.12 stalli per autobus e n.20 stalli per la sosta di biciclette.

PARCHEGGIO SCAMBIATORE “ACICASTELLO”

Importo complessivo di 10.000.000,00 euro di cui 5.510.500,00 per lavori e 4.489.500,00 per somme a disposizione dell’Amministrazione per interventi connessi.

Il progetto del parcheggio scambiatore “ACICASTELLO” prevede la realizzazione di n.323 stalli per la sosta di autoveicoli (di cui n.8 riservati a diversamente abili e n.10 dotati di colonne per la ricarica elettrica), n.22 stalli per motoveicoli, n.12 stalli per autobus e n.74 stalli per la sosta di biciclette.

PARCHEGGIO SCAMBIATORE “NARCISO”

Importo complessivo di 5.000.000,00 di euro di cui 2.892.878,36 per lavori e 2.107.121,64 euro a disposizione dell’Amministrazione per interventi connessi.

Il progetto del parcheggio scambiatore “NARCISO” prevede la realizzazione di n. 126 stalli per la sosta di autoveicoli (di cui n.8 riservati a diversamente abili e n.10 dotati di colonne per la ricarica elettrica), n.13 stalli per motoveicoli.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui