Ospedali sporchi ad Agrigento: avviati provvedimenti per tre strutture

0
164
ospedali sporchi ad Agrigento

Condizioni igienico sanitarie precarie in Sicilia, soprattutto ad Agrigento dove, a seguito di alcune ispezioni, sono stati trovati tre ospedali sporchi.

Ospedali sporchi ad Agrigento

Gli ospedali di Agrigento, Ribera e Sciacca sono al centro del mirino per le scarse condizioni igienico sanitarie in cui si trovano: corridoi, stanze e sale sporche, oltre alle cucine dove si preparavano i pasti per i pazienti.

Il 14 maggio scorso è stata effettuata un’ispezione in queste strutture ed era stato effettuato un sequestro preventivo dell’impianto di produzione di area medicale dei presidi ospedalieri di Agrigento e Ribera, mentre per quanto riguarda Sciacca era stata chiusa la cucina all’interno della struttura.

Commissario ad acta per ripristinare la situazione

Ruggero Razza, assessore alla Salute, ha inviato un commissario.ad acta per effettuare le opportune verifiche e ripristinare la situazione.dal punto di vista della pulizia.

Proprio lui, Luigi Aprea, dirigente medico del Policlinico di Palermo, avrà a disposizione 60 giorni.per rendere le strutture più idonee ad ospitare i pazienti. Dovrà riportare i tre ospedali.all’interno di livelli di efficienza standard.

Continua dopo la foto

ospedale agrigento
Ospedale San Giovanni Di Dio di Agrigento

“Gravi situazioni critiche”

Il provvedimento emanato da Ruggero Razza si riferisce alle “gravi situazioni critiche“, per quanto riguarda i livelli di sporcizia, accertate dai Carabinieri del Nas, a seguito del controllo del 14 maggio. Il decreto è controfirmato dai dirigenti generali Maria Letizia Di Liberti e Mario La Rocca. ospedali sporchi ad Agrigento

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui