Prima prova maturità 2019: ecco le sette tracce a scelta dello studente

0
566
prima prova maturità 2019

La maturità 2019 è arrivata: il 19 giugno è la data ufficiale della prima prova, che dà il via agli esami. In particolare, quest’anno sono sette le tracce a disposizione dello studente che si appresta a finire il suo percorso di studi. Vediamo un po’ quali sono state le scelte del Miur.

Prima prova maturità 2019

Quest’anno, per la prima prova, sono sette le tracce, suddivise in tre macro categorie, a disposizione degli studenti che opteranno per l’una o l’altra secondo l’ispirazione del momento e in base alle loro preferenze e competenze.

Nello specifico:
Traccia A: analisi del testo. Per gli studenti è quella più difficile, soprattutto se si parla di testi poco noti;
Traccia B: testo argomentativo. Questa nuova tipologia di tema le cui caratteristiche base sono la coesione e la coerenza, sostituisce il saggio breve, l’articolo di giornale e il tema storico;
Traccia C: tema di attualità. È la scelta apparentemente più semplice, ma che può nascondere difficoltà. Per prepararsi al meglio per questa occorre conoscere eventuali ricorrenze, anniversari, anche se a volte vengono esclusi a priori dal Miur.

Continua dopo la foto

prima prova esami di maturità
Fonte Foto: ilpost.it

Autori ‘classici’ o no?

Ogni anno iniziano le scommesse tra gli studenti per provare a ‘indovinare’ le possibili tracce che il Miur proporrà ai maturandi 2019 per la prima prova. Secondo un sondaggio di Skuola.net, in particolare, il 42% sostiene con certezza che compariranno autori poco conosciuti e non troppo gettonati, il 37% invece lo prospetta come una possibilità, mentre il 21% lo esclude totalmente, dando spazio agli autori canonici.

Le tracce scelte dal Miur per la maturità 2019

Lasciando da parte i pronostici, le aspettative e le speranze degli studenti, ecco tutte le tracce ufficiali scelte dal Miur per la prima prova della maturità 2019.

Per quanto riguarda l’analisi del testo (Tipologia A):

  • Risvegli di Giuseppe Ungaretti, breve poesia che paragona il porto al viaggio alla ricerca dell’essere umano;
  • Il giorno della civetta di Leonardo Sciascia, romanzo molto particolare che racconta la storia di alcuni omicidi di stampo mafioso e la lotta del comandante del Carabinieri Bellodi per arrestare i responsabili.

Invece, per la Tipologia B relativa al testo argomentativo abbiamo:

  • “La cultura italiana del ‘900” di Corrado Stajano (ambito storico-politico);
  • “Istruzioni per il futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà” partendo da un testo di Tomaso Montanari (ambito artistico-letterario);
  • “L’illusione della conoscenza” a commento di un brano di Steven Sloman e Philip Fernbach (ambito tecnico-scientifico).

Infine, per la Tipologia C, cioè il tema di attualità, gli studenti potranno scegliere tra:

  • Un testo tratto dal discorso del prefetto Dottor Luigi Viana, in occasione del trentennale dall’uccisione del Prefetto Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, per riflettere sui valori dell’antimafia;
  • Un articolo del giornalista Cristiano Gatti sul ciclista Gino Bartali, per riflettere sul rapporto tra sport, storia e società.

In bocca al lupo a tutti i maturandi 2019!

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui