Ultimo boom di presenze all’Olimpico: 64mila al concerto sulle note di ‘Colpa delle favole’

0
139
Ultimo boom di presenze all'Olimpico
Fonte Foto: leggo.it

Ultimo, a soli ventitré anni, ha conquistato il cuore di tantissimi fan, avendo un seguito notevole. All’Olimpico di Roma, infatti, boom di presenze per il cantante: 64mila spettatori al suo concerto ed è il più giovane a raggiungere queste cifre. Anche lui è consapevole del suo successo, ma resta sempre con i piedi per terra: “Nel 2017 avevo 10 persone davanti, oggi 64mila. Se me l’avessero detto…“.

Ultimo boom di presenze all’Olimpico

Un intero stadio che canta, balla e si commuove. Questa è la magia che ha realizzato Ultimo, il cantante romano di soli 23 anni che si è guadagnato il suo posto nel mondo con la sua musica.

Proprio lui, emozionatissimo ed ancora incredulo, ha dichiarato: “Se penso che l’8 luglio 2017 cantavo al mercato di Testaccio e avevo solo dieci persone davanti. Cantavo con gli amici, nel salone dei miei. E ora eccomi qui, realizzavo in camerino, qui dove mai avrei pensato di ritrovarmi. Tre album in poco, pochissimo“.

E poi continua: “Questo evento dopo 19 palazzetti sold out in Italia solo lo scorso aprile. Sì, ho bruciato le tappe. E che cosa c’è di male? Se tutti facessimo un passo più lungo della gamba non sarebbe poi così negativo. Mi ha sempre mosso questa voglia molto forte di strafare. O, almeno, di provarci“.

Fabrizio Moro e Antonello Venditti sul palco

Dopo ben 11 canzoni, al termine del brano Peter Pan, ecco che Ultimo si rivolge ai 64mila fan presenti all’Olimpico ringraziandoli: “Avete fatto bene a credermi. Quando mi danno del presuntuoso, vi dico che non è vero. E questo è il regalo più bello che potevate farmi“.

A rendere tutto ancora più perfetto, sul palco accanto a lui ci sono anche Fabrizio Moro e Antonello Venditti. Con il primo c’è un rapporto quasi fraterno: “Con Fabrizio c’è un legame speciale, veniamo dallo stesso quartiere“, aveva detto proprio Ultimo prima del concerto. Sul palco, anche Fabrizio Moro, dal canto suo, rivolge all’amico parole colme d’affetto: “Volevo farti un in bocca al lupo non solo per stasera, ma per tutta la tua carriera perché te lo meriti“.

Antonello Venditti, invece, è il secondo special guest con il quale il cantante di 23 anni duetta in Roma Capoccia, facendo all’artista una sorpresa: Ultimo, infatti, mostra un video di lui a 13 anni che cantava la stessa canzone.

Prima di esibirsi per 2 ore e mezza, Ultimo aveva raccontato, riferendosi a Venditti: “Con lui c’è un rapporto intimo e personale molto forte ma sempre con il rispetto dovuto ad un maestro“. Sul palco, infatti, conferma quanto detto: “Mi tremano le gambe, questo artista è il re di Roma: vi chiedo una standing ovation per Antonello Venditti“.

Continua dopo la foto

ultimo olimpico di roma

Poesia per Roma: inedito

Ultimo decide di fare un ulteriore regalo ai fan e canta un inedito in romanesco: Poesia per Roma. La capitale, per lui, è la sua città natale e questo spiega il grande legame che ha con la città. A tal proposito, infatti, prima del concerto aveva annunciato: “Questo live qui, a casa mia, nello stadio della mia città, non vale doppio, vale triplo. Sento molta pressione“.

Su Poesia per Roma confessa: “L’ho scritta in vacanza al mare, il giorni di Capodanno, sul telefono di un mio amico perché il mio non funzionava: credo nel destino, appena ho finito di scriverla davanti a me ho visto una bandiera giallorossa, i colori di Roma“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui