Crisi Fondazione Teatro Massimo, M5S: “Sentiremo in audizione lavoratori e azienda”

0
135

I riflettori della politica sono puntati sui dipendenti della Fondazione Teatro Massimo di Palermo. A esprimersi in merito Roberta Schillaci del Movimento 5 Stelle.

Crisi Fondazione Teatro Massimo

La deputata del Movimento 5 Stelle e componente della commissione Cultura all’Ars, Roberta Schillaci in una nota alla stampa: “Siamo vicini ai dipendenti della Fondazione Teatro Massimo di Palermo, in stato di agitazione per via di numerose richieste rimaste inascoltate da parte della direzione aziendale. Ci auguriamo che le relazioni con i lavoratori vengano riallacciate e che la stagione artistica estiva non venga compromessa“.

La Schillaci: “Approfondiremo la situazione di crisi in commissione, durante l’audizione che abbiamo già richiesto con i vertici della Fondazione e i rappresentanti dei lavoratori. In quell’occasione sentiremo le motivazioni di entrambe le parti per trovare soluzioni adeguate“.

“Auspichiamo il dialogo”

La nota di Roberta Schillaci diramata alla stampa conclude con un appello: “Apprendiamo che gli spazi individuati per lo svolgimento della stagione estiva, presso la Galleria d’arte moderna, non sarebbero adeguati e che vi sarebbero diversi inadempimenti contrattuali– spiega la deputata del Movimento 5 Stelle-. Auspichiamo che il dialogo riprenda in maniera costruttiva nell’interesse dei dipendenti e di tutti i cittadini che desiderano godere in pieno dell’attività artistica della Fondazione che si è sempre espressa ai massimi livelli e che deve restare un orgoglio per questa città“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui