Catania, parrucchiere abusivo a Librino: due coniugi indagati

0
164
parrucchiere abusivo a librino
Fonte Foto: newsicilia.it

A Librino, quartiere periferico di Catania, nel corso di alcuni controlli, è stato individuato un parrucchiere abusivo. Due coniugi sono indagati in quanto proprietari della bottega in cui lavoravano illegalmente.

Parrucchiere abusivo a Librino

Due coniugi percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza per migliaia di euro al mese ma avevano un’attività ben avviata a Librino, in Viale Bummacaro. Si tratta di un parrucchiere molto frequentato nel quartiere di Catania, tanto che al momento dei controlli c’erano diversi clienti in attesa di essere serviti.

Indagati i coniugi proprietari

I due coniugi proprietari e gestori del parrucchiere sono indagati in stato di libertà in concorso per truffa ai danni dello Stato, dato che percepivano il reddito di cittadinanza ma, invece, avevano un lavoro abusivo nel centro di Librino da tanto tempo.

In più è stato accertato che, all’interno della bottega, lavoravano in nero due dipendenti, sfruttati dai due coniugi. Uno dei due lavoratori aveva un orario di 10 ore e 30 al giorno, esclusi domenica e lunedì, e guadagnava meno di un euro l’ora. L’altro, invece, minorenne, lavorava per più di 10 ore senza stipendio ma otteneva in cambio solo un pasto gratis: o una porzione di pasta al forno o un panino.

Continua dopo la foto

parrucchiere abusivo
Fonte Foto: meridionews.it

Altre criticità

Nel corso delle indagini, gli agenti hanno individuato anche altre irregolarità riguardanti il parrucchiere abusivo a Librino. In particolare, alcune criticità per quanto riguarda la sicurezza e la salubrità sui luoghi di lavoro. A tal proposito, il Servizio di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Asp di Catania si occuperà del caso e degli opportuni controlli.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui