Dusty, criticità nel processo di raccolta e smaltimento dei rifiuti per la città di Catania

1
199

Nuova criticità nel processo di raccolta e smaltimento dei rifiuti per la città di Catania, attanagliata dai problemi derivanti dalla mancanza di rispetto delle regole per la raccolta differenziata e il proliferare di discariche lungo le assi viarie cittadine.

Catania, criticità nel processo di raccolta e smaltimento dei

Da giovedì 18 luglio, la Dusty suo malgrado, è impossibilitata ad eseguire la raccolta del vetro in seguito a problematiche di carattere tecnico che
impediscono l’accesso all’impianto di riferimento per il conferimento del predetto rifiuto e attende di conoscere le tempistiche di risoluzione delle medesime ovvero che sia indicata, da parte degli enti competenti in materia, la piattaforma alternativa dove portare i carichi.

In una nota alla stampa è possibile leggere: “È evidente che stante i fatti, nulla potrà essere imputato in termini di responsabilità, per la mancata raccolta del vetro“.

“In attesa di conoscere in quale piattaforma alternativa poter smaltire”

Anche sul fronte degli inerti, è stata segnalata la logistica criticità derivante dalla presenza nei medesimi di plastica, legno, metalli, che non consente l’accesso dei relativi carichi presso l’impianto di riferimento. La nota continua con : “Si precisa che ad oggi (20 luglio 2019), la Dusty è nell’attesa di conoscere dagli enti competenti in quale piattaforma alternativa poter smaltire gli inerti recuperati nel territorio e misti ad altri rifiuti, che preveda una linea specifica di trattamento e separazione delle frazioni estranee. Inerti che non potendo essere avviati a recupero per mancanza di impianti dedicati, giacciono nelle numerose casse scarrabili messe a disposizione alla società ormai sature, impedendo di fatto la raccolta sul territorio, di ulteriori quantità della medesima tipologia di rifiuto. Il Comune di Catania, consapevole di tale problematica, ha avviato la procedura per affidare l’incarico alla piattaforma che potrà recepire gli inerti, ma nell’attesa, la cittadinanza è invitata a non conferire materiali di risulta perché la Dusty non ha dove poterli smaltire e, consapevole del disagio occorso, si scusa pur essendo incolpevole“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui