Agrigento, droga venduta a giovani: sei misure cautelari

0
106
droga venduta a giovani
Fonte Foto: agrigento.gds.it

I Carabinieri di Licata, in provincia di Agrigento, nel corso dell’operazione ‘Capolinea’ hanno individuato una banda criminale che spacciava sostanze stupefacenti. In particolare, la droga veniva venduta a giovani e giovanissimi. A tal proposito sono scattate sei misure cautelare.

Droga venduta a giovani

Alcuni genitori di Licata, paese in provincia di Agrigento, hanno effettuato delle segnalazioni ai Carabinieri e, a seguito di ciò, i militari hanno iniziato le indagini. L’operazione ‘Capolinea‘, infatti, ha scoperto una banda criminale, composta da italiani e extracomunitari, che era solita spacciare droga a giovani acquirenti.

Giro d’affari di oltre 500 mila euro

La sede prescelta per effettuare le ‘vendite’ illegali di droga, essenzialmente hashish, era un centro di accoglienza per immigrati. I pusher ricevevano la droga da Palermo e questa arrivava da loro tramite autobus. Dopo il trasporto, la banda smerciava direttamente o indirettamente le sostanze stupefacenti a giovani in prossimità di scuole.

I Carabinieri hanno anche affermato che il giro d’affari era stimato in oltre 500 mila euro. Un sistema, quindi, ben collaudato e che aveva un suo ritorno anche economico.

Continua dopo la foto

droga a Licata
Fonte Foto: grandangoloagrigento.it

Sei misure cautelari

Nel corso dell’operazioneCapolinea‘, ordinata dalla Procura della Repubblica di Agrigento, su indicazione del Giudice per le indagini preliminari, quindi, i Carabinieri hanno eseguito sei misure cautelari nei confronti degli appartenenti al gruppo criminale che spacciava droga a giovani e giovanissimi.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui