Cocainomane aggredisce la moglie: “Se parli ancora ti ammazzo”

0
151
Fonte Foto: bsnews.it

Nuova aggressione a danno di una donna nel catanese. Un cocainomane si è scagliato contro la moglie minacciandola anche di morte.

Cocainomane aggredisce la moglie

CataniaToday ha appena diffusa la notizia secondo cui i carabinieri hanno tratto in arresto un quarantaduenne accusato di maltrattamenti in famiglia a danno della moglie di 37. Gli atti persecutori nei confronti della donna erano cominciati nel 2018 quando l’uomo aveva messo in atto una lunga serie di violenze di genere che hanno fatto sì che la donna denunciasse tutto ai carabinieri, che hanno provveduto a espletare le dovute indagini insieme a un pool di magistrati qualificati che hanno scoperto poi l’arcano in cui questa era costretta a vivere.

“Se stai ancora parlando ti ammazzo”

L’uomo in questione ha eseguito una lunga serie di atti vessatori nei confronti della moglie, facendo sì che questa vivesse in un clima di tensione e terrore quotidiano dal 2018 al 2019. Questo, che faceva uso anche di cocaina, minacciava la trentasettenne, picchiandola, con frasi come: “se ancora stai parlando ti ammazzo”, “scappa più lontano che puoi, hai finito, addio”, “Cessa hai finito”, “Bastarda”… Il momento clou è arrivato quando l’uomo l’ha minacciata di morte seguendola sul posto di lavoro.
La trentasette era riuscita a far si che questo si allontanasse da casa, grazie alla mediazione dei familiari, non essendo costretta a denunciarlo. Il mese scorso però questo è stato sorpreso dalle forze dell’orine mentre aspettava la moglie appoggiato all’auto con un tondino di ferro davanti casa. La donna l’ha così deciso di denunciarlo raccontando quanto successo. Adesso l’uomo si trova rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui