Messina, macelleria nascondiglio per la droga: arrestato un uomo di 32 anni

0
170
arresto carabinieri

La cronaca locale ci riporta la notizia di una macelleria utilizzata da un uomo di Basicò, in provincia di Messina, come nascondiglio per la droga. L’attento lavoro dei Carabinieri, coadiuvati dal fiuto del cane Mike, ha portato all’arresto del responsabile.

Macelleria nascondiglio per la droga

Al centro delle indagini una macelleria di Basicò, in provincia di Messina, dentro la quale i Carabinieri, nel corso dei giorni, avevano individuato dei movimenti piuttosto strani e sospetti. Molta gente, infatti, entrava nella bottega per poi uscire a mani vuote.

Così i militari e l’unità cinofila del nucleo Carabinieri di Palermo Villagrazia hanno perquisito la macelleria, gestita da un uomo di 32 anni. Essenziale l’operato del cane Mike che ha scovato, dietro al bancone, circa 70 gr di marijuana. In particolare, la droga era nascosta meticolosamente in un cassetto accanto alla cassa dell’esercizio commerciale in questione. Da lì, le indagini si sono spostate anche a casa dell’interessato, ormai arrestato, e i Carabinieri hanno avuto modo di trovare altri 12 gr sempre di marijuana.

Continua dopo la foto

macelleria nascondiglio per la droga
Fonte Foto: newsicilia.it

Arrestato uomo di 32 anni

L’uomo di 32 anni di Moltalbano Elicona, in provincia di Messina, è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In più, la macelleria, usata come nascondiglio per la droga, è stata sequestrata insieme alle dosi di marijuana. Esperite tutte le formalità di rito, per il gestore della macelleria sono stati disposti gli arresti domiciliari e si attende la convalida da parte del giudice.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui