Zes Sicilia, Musumeci (Ugl Catania): “Ok della Giunta regionale segnale importante anche per il rilancio economico del territorio etneo”

0
157
Catania, sabato riprende la nuova stagione dei Caffè concerto

Nuova nota alla stampa da parte del’Ugl Catania inviata da Giovanni Musumeci, segretario generale territoriale. Musumeci esprime profonda soddisfazione per l’approvazione della mappatura delle Zone economiche speciali.

Zes Sicilia, la nota di Musumeci  Zes Sicilia

Nel corso delle ultime ore è stata diffusa la nota dell’Ugl Catania che commenta l’approvazione della mappatura delle Zone economiche speciali. Ecco di seguito la nota alla stampa di Giovanni Musumeci, segretario generale territoriale della Ugl di Catania:

Salutiamo con grande soddisfazione l’approvazione, da parte della Giunta regionale siciliana, della mappatura delle Zone economiche speciali e non possiamo che contestualmente esprimere un plauso al Governo Musumeci, che ha accelerato l’iter per la definizione di uno strumento di fondamentale importanza per l’economia della nostra isola. E’ un segnale rilevante anche per il territorio etneo, che potrà così godere soprattutto di agevolazioni fiscali nella zona industriale e nelle aree del porto e del suo retro, nei siti dell’Interporto e del Mercato agroalimentare, nonché nelle zone produttive di Paternò e Belpasso. Questo significherà una nuova vita per un contesto, come quello catanese, dove già gravitano numerose imprese, anche multinazionali, che danno lavoro a migliaia di persone e dove, in questo caso con le Zes, potranno insediarsi centinaia di nuove aziende, dando una boccata d’ossigeno all’occupazione in una provincia dove è sempre più alto il numero di disoccupati. Allo stesso tempo, però, non possiamo che esprimere il nostro timore per quello che sarà il completamento della procedura che, adesso, potrebbe rischiare di essere pesantemente rallentata dalla crisi parlamentare nazionale. Ci auguriamo che la nostra preoccupazione venga smentita dai fatti, perché Catania e la Sicilia intera non possono ancora aspettare altro tempo per tentare di colmare quest’ulteriore divario con il resto d’Italia, in cui le Zone economiche speciali sono una compiuta realtà“. Zes Sicilia

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui