Trasporti Sicilia. Ancora licenziamenti. La “regionalizzata” AST Spa “usa e getta” i lavoratori

0
776

I trasporti in Sicilia si appresta fare vivere una stagione da incubo ai lavoratori con licenziamenti in arrivo.

Mentre la partecipata AST Spa, in questi giorni si appresta ad inaugurare la stagione autunnale dei licenziamenti, vogliamo evidenziare che la Regione Siciliana , attraverso una delibera, VIETA all’Azienda Siciliana Trasporti SpA, società a partecipazione maggioritaria della Regione Siciliana, “di bandire concorsi, effettuare selezioni di personale, indipendentemente dalla qualifica o funzione da ricoprire, “nonché di procedere all’assunzione di personale a tempo determinato o indeterminato ovvero a promozioni”.
“Eventuali, future assunzioni di personale presso l’Azienda Siciliana Trasporti SpA – si legge nella citata delibera – dovranno essere espletate, in ogni caso, con procedure ad evidenza pubblica”.

La Regione Siciliana vieta all’AST Spa di assumere , ma in realtà, il divieto è stato “risolto” : considerato che la Regione Siciliana dice che l’AST Spa non può assumere e che l’ AST invita “tutti i soggetti eventualmente interessati  a non presentare candidature di lavoro presso l’Azienda Siciliana Trasporti SpA, stante che le stesse sarebbero archiviate senza possibilità alcuna di essere prese in considerazione”, la stessa AST  rintraccia nelle 9 province dell’arcipelago siciliano quanti hanno  in passato lavorato con l’azienda o hanno in la qualifica idonea. Quelli che sono stati rintracciati ricevono “l’invito” di iscriversi all’agenzia privata “Wintime” . Così è stato ampiamente fatto, fra la fine del 2018 e i primi giorni di quest’anno, con tanti che si sono iscritti alla “Wintime”, e , subito dopo, una ventina sono stati assunti con contratto a tempo determinato dall’Ast, contratto che doveva scadere ad aprile, ma la scadenza è stata prolungata. In realtà l’ azienda, che non può direttamente assumere, di fatto  procede per “chiamata diretta”, selezionando attraverso segnalazioni (Sic!) pervenute in gran parte da segreterie politiche.
A questo punto è chiaro che gli imminenti licenziati veranno sostituiti attraverso la stessa trafila che passa dalle “segnalazioni” politiche e affini, dalle stesse segreterie politiche che nominano gli stessi amministratori dell’AST Spa.

Insomma, i lavoratori dell’AST vengono assunti con contratto a tempo determinato, specialmente gli autisti, perché, di fatto, esiste una vera e propria tratta di esseri umani.
Ma non è finita: per alcuni profili professionali (operatori di esercizio e personale di officina)  l’Azienda Siciliana Trasporti SpA si avvale della Società In.HR Agenzia per il Lavoro SpA, avente sede legale in via G. Marconi n.192, a Potenza, attraverso l’Istituto della somministrazione di lavoro a tempo determinato.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui