IPTV Internet Protocol Television: è realmente tutto illegale? Ecco cosa c’è da sapere sulle web tv

0
623
iptv Internet Protocol Television
Fonte Foto: everyeye.it

Negli ultimi mesi, sentiamo sempre più spesso tra le notizie di cronaca di operazioni condotte dalla Polizia per contrastare l’uso illegale delle IPTV (Internet Protocol Television), o più facilmente le web tv. Cerchiamo quindi di capire cosa sono e perché queste IPTV sono illegali, se lo sono realmente.

IPTV Internet Protocol Television: cosa sono?

L’IPTV, acronimo di Internet Protocol Television, è un sistema che permette di guardare segnali televisivi sfruttando la connessione internet, in particolare il protocollo TCP/IP, cioè si possono vedere canali televisivi via internet.

Non sono vere e proprie Web TV ma bisogna dire che ci assomigliano davvero tanto. Quando si parla di Web Tv, infatti, si intende un sistema che sfrutta i portali web (o siti internet) per trasmettere dirette video con una preferenza sulla velocità di trasmissione, cioè minimizzare il ritardo fra la diretta e l’effettiva trasmissione. Per le IPTV, invece, si tende a preferire la qualità di trasmissione e, soprattutto, non si fa uso di portali web ma di un software adatto.

Infatti, normalmente, per poter usufruire della visione di una IPTV è necessario l’uso di un software a cui dobbiamo fornire una lista di canali, in modo tale da rintracciare la fonte della trasmissione a cui possiamo collegarci e vedere i contenuti dal nostro dispositivo, che sia una televisione o il nostro telefono.

Continua dopo la foto

web tv iptv
Fonte Foto: ligurianotizie.it

Illegale o no?

L’utilizzo di una IPTV non è illegale e il servizio, infatti, è perfettamente lecito, ma, come detto precedentemente, in Italia è spesso associato ad attività illegali, perché attraverso le IPTV viene praticata la diffusione e il commercio di contenuti a pagamento e/o coperti da copyright nel territorio italiano, come ad esempio i canali di Sky e DAZN. In cambio di una quasi irrisoria quota di pagamento, pertanto, vengono fornite liste di canale, o liste IPTV, con all’interno i molteplici canali a pagamento.

Ma le leggi italiane vietano e puniscono severamente l’utilizzo.di tale pratica, in entrambe le direzioni: sia colui che fornisce tale servizio e sia chi.usufruisce della visione illegale di tali contenuti.

Il mio parere

Attualmente le IPTV non hanno avuto molto successo.ma, potenzialmente, potrebbe essere un nuovo metodo per la diffusione di canali.televisivi, anche se personalmente penso che l’abitudine dell’italiano di utilizzare tecnologie.consolidate come il digitale terrestre o il satellitare difficilmente possa essere.debellata, e forse è anche meglio così.

alberto contaldo

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui