Gruppo Leonardi, dalla discarica di Lentini  al Lido dei Ciclopi di Acitrezza

0
960
Albergo Ciclope

Ad Acitrezza, il Gruppo Leonardi è  “di casa”, e in tanti, e non solo nel borgo marinaro, sono convinti che in pochi anni gran parte di Acitrezza sarà di loro proprietà.

 Come nasce il Gruppo Leonardi?

A dare vita all’attività imprenditoriale è stato Giuseppe, con la “Sicilia Trasporti” e con la successiva realizzazione di una discarica di rifiuti in località Grotte San Giorgio, ai confini fra Catania e Lentini, discarica diventata il più grande sito di rifiuti realizzata in Sicilia, con oltre 140mila ettari.

Bilancio da 90 milioni

L’erede Giuseppe Leonardi amministra  circa 90 milioni, come si evince dall’ultimo bilancio. Dello stesso gruppo fanno parte altre due aziende del settore ambientale: la “Sicilia Compost ” e la “Ge.s.a.C. ” (Gestione servizi ambientali Catania), con capitale sociale di mezzo milione di euro , e facenti capo ad Antonino Leonardi e Carmelina Camerino, che sono anche proprietari della “L.r. Costruzioni“, che ad Acitrezza ha acquistato l’hotel “I Malavoglia Inn”. Ma è la società ammiraglia dei Leonardi, la “LEOCAM”, che detiene il primato del gruppo con 81 immobili a Catania, 22 a Mascalucia, 21 ad Acicastello, 8 a Sant’Agata li Battiati, 7 a Giardini Naxos, 1 ad Acicatena e 1 a Misterbianco. Fra gli immobili di Catania spicca il ” Complesso alberghiero  del Plaza”, valore di mercato non meno di un milione.

Ritornando ad Acitrezza, oltre l’hotel ” I Malavoglia Inn”,  sulla centrale via Provinciale, a pochi metri dal Lido dei Ciclopi, il gruppo Leonardi ha costruito, e ne è proprietario, l’albergo “Ciclope” (NELLA FOTO), che ha goduto, durante i lavori di edificazione, di una “variante” da parte del Comune di Acicastello, variante che ha permesso un aumento della cubatura. Al “Ciclope” , valore catastale  di  1,4  milioni, si potrebbe aggiungere nei prossimi anni l’edificio comunale che da sempre  ospita le classi della scuola elementare dell’Istituto comprensivo Rimini, scuola che, forse già il prossimo anno scolastico, si trasferirà nei locali ristrutturati che attualmente ospitano solo le classi della scuola media. Al posto dell’edificio scolastico potrebbe sorgere un mega posteggio a piani.

L’affaire Lido dei Ciclopi

Ma l’operazione speciale che i Leonardi potrebbero mettere a segno è l’acquisizione del “Lido dei Ciclopi“, azienda confiscata alla mafia e gestita dallo stato attraverso un CdA costituito da privati. L’operazione si presenta non poco complicata. In ogni caso, l’affaire “Lido dei Ciclopi” può essere chiuso solo in sinergia con il Comune castellese e anche con (altri) soggetti imprenditoriali presenti nel territorio del comune di Acicastello e non solo. Per la cronaca, ad Acicastello, i Leonardi hanno acquistato lo storico bar Viscuso.

uuoi rimanere sempre aggiornato?

Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui