Nuova scossa sull’Etna, per L’INGV: “Probabile risalita dei magmi”

0
167
nuova scossa sull'Etna
Fonte Foto: newsicilia.it

Secondo quanto registrato dall’Ingv, si è verificata una nuova scossa sull’Etna a 10 km da Milo. Potrebbe trattarsi, secondo quanto riferiscono gli esperti, di una “probabile risalita dei magmi“. Dunque, nulla di preoccupante.

Nuova scossa sull’Etna

Erano le 00.44 quando, a 10 km ad ovest di Milo, è stata avvertita una nuova scossa di terremoto di latitudine 37.754 e longitudine 15.006. La magnitudo registrata è di 2.8, l’epicentro è stato localizzato ad un km di profondità.

Nello specifico, il tutto si è verificato nel distretto del versante est dell’Etna a 0.9 km dai Crateri Sommitali.

Continua dopo la foto

terremoto a milo
Fonte Foto: catania.livesicilia.it – localizzazione del terremoto verificatosi a 10 km da Milo e 0.9 km dai Crateri Sommitali, sull’Etna. Magnitudo 2.8. Latitudine 37.754 e longitudine 15.006. Non si registrano danni a persone e/o cose.

“Probabile risalita dei magmi”

I Comuni coinvolti, considerato un raggio di 20 km, sono: Milo, Zafferana Etnea, Sant’Alfio, Santa Venerina, Ragalna, Randazzo, Maletto, Nicolosi, Bronte, Linguaglossa, Pedara, Giarre, Trecastagni, Piedimonte Etneo, Mascali, Moio Alcantara, Biancavilla, Riposto, Castiglione di Sicilia, Viagrande, Belpasso, Adrano, Fiumefreddo di Sicilia, Santa Maria di Licodia, Santa Domenica Vittoria, Malvagna, Aci Sant’Antonio, Aci Bonaccorsi e Roccella Valdemone.

Nonostante la popolazione abbia avvertito il sisma, non si registrano danni a persone e/o cose. Secondo quanto affermano dall’Ingv, non ci sarebbe nulla di cui preoccuparsi in quanto la nuova scossa potrebbe essere dettata da una probabile risalita dei magmi, senza alcun coinvolgimento delle faglie dell’Etna.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui