Lorella Boccia e Niccolò Presta minacciati e aggrediti: lo sfogo su Instagram

0
124
lorella Boccia e niccolò presta minacciati e aggrediti

Presi di mira da alcuni sconosciuti, la ballerina Lorella Boccia e suo marito Niccolò Presta sono stati dapprima minacciati con un coltello e poi aggrediti e derubati. Anziché tenere tutto nascosto, la coppia decide di sfogarsi su Instagram, denunciando l’accaduto e mostrando le foto relative alla violenza subita.

Lorella Boccia e Niccolò Presta minacciati e aggrediti

Attimi di paura per Lorella Boccia e Niccolò Presta, vittime di un’aggressione in piena regola. Le foto, pubblicate poco dopo su Instagram e il racconto dell’episodio, mostrano tutti i segni di una violenza inaudita posta in essere senza un reale motivo.

Ecco cosa scrive la ballerina di Amici: “Ho riflettuto molto. Non sapevo se fare o non fare questo post. Poi mi sono detta: “V********o”. Voglio urlarlo, voglio urlarvelo in faccia“.

Lo sfogo contro gli aggressori

Lorella Boccia, su Instagram, continua il suo post rivolgendosi agli aggressori: “Avete minacciato mio marito e me con un coltello, VIGLIACCHI. Ci avete derubati e come se non bastasse ci avete deriso e aggredito. Non saprò mai chi siete ma visto che ci avete riconosciuto sicuramente leggerete questo post quindi V********o. Siete uomini di m***a e tali rimarrete. SIAMO SOLO PIÙ FORTI ADESSO!“.

Continua dopo la foto

lorella boccia aggredita
Fonte Foto: today.it

Solidarietà sui social

In breve tempo, la foto postata da Lorella ha ricevuto tantissimi like di sostegno e commenti di rabbia contro gli aggressori e vicinanza per la coppia. Tra questi, Le Donatella scrivono: “Senza parole. Un grande abbraccio a voi che siete persone d’oro“, Giada Pezzaioli: “Ma stiamo scherzando? Lory mi dispiace tanto, questa violenza è inaccettabile, ti abbraccio“.

Ma soprattutto, più si scorre sotto la foto, più ci si accorge che i commenti sono tutti dello stesso avviso: ci si chiede: “Che schifo c’è in giro?“. E la domanda è più che lecita.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui