Dalla Sicilia a Londra con furore: dal 18 ottobre il Sicily Fest London

0
250
sicily fest london
Fonte Foto: guidasicilia.it

Dalla Sicilia i piatti tipici locali arriveranno a Londra in occasione del Sicily Fest London: un viaggio alla scoperta dell’Isola e le sue tradizioni culinarie, apprezzate in tutto il mondo e senza dubbio degne di nota.

Sicily Fest London

Dal 18 ottobre, Londra diventa un po’… siciliana: cannoli, arancini, pane cunzato, pistacchio di Bronte e tanti altri piatti tipici sono pronti ad oltrepassare i confini italiani e ammaliare tutto il resto del mondo.

Sicily Fest London, infatti, è un evento interamente dedicato alla Sicilia e ai suoi sapori che giunge, con gran successo, alla sua sesta edizione. Per tre giorni, ci saranno oltre 40 espositori pronti a mostrare i prodotti enogastronomici siciliani più apprezzati in assoluto, il tutto accompagnato da musica, arte e cultura.

Quali piatti tipici siciliani?

Era il 2015 quando un gruppo di ragazzi siciliani ha creato l’evento per omaggiare l’Isola e la risposta è stata molto positiva: per fare un esempio, 38mila presenze a maggio 2019.

Ma quali piatti tipici siciliani potranno essere assaggiati? Innanzitutto, pasta alla norma, arancini, panelle, cazzilli, cannoli, brontelle, cassatine, paste di mandorla… e tanto altro. E ad accompagnare il tutto, ci saranno ovviamente birre e vini assolutamente locali, insieme a gin e amari rigorosamente siciliani.

Continua dopo la foto

piatti tipici siciliani
Fonte Foto: imgpress.it

Showcooking, musica e tanto altro

Accanto a questo, in programma showcooking con gli chef Carmelo Carnevale, Enzo Oliveri, Alessandro Ingiulla. Quest’ultimo, arriva dal ristorante Sapio di Catania. Ad allietare il tutto e rendere unico l’evento, si terrà un laboratorio per i più piccoli intitolato Make your own cannolo, concerti con dj set per i più grandi.

Altro simbolo della tradizione sicula, sono senza dubbio i carretti siciliani e, in occasione del Sicily Fest London, il Museum of Sicilian Cart di Taormina esporrà dei pezzi unici dei primi del ‘900.

Insomma, save the date!

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui