Catania, litiga col fratello e gli spara: tragedia a Paternò

0
86
litiga col fratello e gli spara
Fonte Foto: lasicilia.it

A Paternò, in provincia di Catania, si è consumata una vera e propria tragedia familiare: un uomo di 34 anni litiga col fratello e gli spara. Allo stato attuale, è stato tempestivamente arrestato e tradotto al carcere di Piazza Lanza.

Litiga col fratello e gli spara

Protagonisti di questa pagina di cronaca sono due fratelli di Paternò: Andrea e Paolo Befumo. I due hanno dato vita ad una lite furiosa e l’apice si è raggiunto quando Andrea Befumo, di 34 anni, ha sparato ben 4 colpi di pistola, ferendo gravemente il fratello di 40 anni.

Non era la prima volta che tra loro c’era un dissidio. Secondo i primi accertamenti del caso, la motivazione di quest’ultima lite risiede nell’ennesima richiesta di denaro da parte della vittima, tossicodipendente. Con quei soldi, infatti, doveva procurarsi la droga.

Continua dopo la foto

omicidio paternò
Fonte Foto: newsicilia.it – Facebook, Andrea Befumo

Deceduto il fratello ferito, in carcere l’altro

Quasi del tutto inutile il soccorso della vittima che, una volta trasportata all’Ospedale Santissimo Salvatore, è deceduta poco dopo. A seguito degli spari, infatti, il fratello era rimasto gravemente ferito.

I Carabinieri hanno tempestivamente arrestato l’autore del reato, Andrea Befumo, con l’accusa di omicidio e, allo stato attuale, si trova presso il carcere di Piazza Lanza. L’arma del delitto è una rivoltella calibro 38.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui