Catania. Ieri presidio contro l’ “Agrievolution” della Bayer

0
496

Si è svolto ieri a Catania il presidio contro l””Agrievolution”, convegno tenuto presso un hotel del lungomare catanese.

L’Associazione Regionale Apicoltori Siciliani il Coordinamento Lavoratori Agricoli USB Sicilia, la Lega Ambiente, Spazi Sociali Catania, il Comitato Beni Comuni Rodotà e la Federazione del Sociale USB Catania ed altri ancora, ieri pomeriggio,hanno dato vita, nonostante le avversità meteo, ad un combattivo presidio di protesta in occasione della tappa siciliana di “Agrievolution” con cui la Bayer, con i suoi veleni e i suoi OGM, più volte condannata per reati contro l’ambiente e la salute, vuole continuare a promuovere prodotti come il glifosato – di cui l’utilizzo è stato condannato se non proibito da ampi settori della comunità internazionale – e altri devastanti pesticidi che mettono in serio pericolo l’ambiente vegetale e animale, e la salute di tutte e di tutti noi.

Continua dopo la foto

L’incontro della Bayer si è svolto nella sala convegni di un hotel sito sul lungomare di Catania. Il presidio autorizzato è stato tenuto a debita distanza, dall’altro lato della strada a quattro corsie, da un cordone consistente di agenti della Digos sostenuti dal Reparto Mobile. Alla conclusione degli interventi al microfono dei rappresentati delle organizzazioni presenti, i responsabili dell’USB hanno proposto ai presenti di oltrepassare la strada e portare la protesta all’ingresso dell’hotel.

Continua dopo la foto

La proposta è stata accolta favorevolmente da quasi tutte e tutti i manifestanti, e dopo un primo tentativo della Digos di scoraggiare il traversimento della strada, il presidio ha raggiunto l’ingresso dell’hotel facendo arrivare la voce della protesta all’interno della sala congressi.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui