Rula Jebreal sarà a Sanremo per parlare di violenza sulle donne

1
958

Ennesimo giro di valzer da parte di Rai: Rula Jebreal sarà al festival di Sanremo. È stata scelta dopo una riunione fra Amadeus, Salini e Teresa De Santis.

Ed ecco che, con uno schiocco di dita, Rula Jebreal ricompare fra le rose femminili presenti all’italianissimo Festival di Sanremo. La bellissima giornalista, tanto avvenente che perfino Vittorio Feltri e Vittorio Sgarbi hanno preso le sue difese, dopo le polemiche da parte di moltissimi italiani, che rifiutavano l’idea di una valletta che li avrebbe insultati dal palco dall’alto del suo pulpito antifa, sarà una fra le ospiti scelte dopo una riunione fra Amadeus, l’ad Fabrizio Salini e la direttrice di Raiuno Teresa De Santis; e parlerà di violenza di genere. La stessa Jebreal ritratta con il pluriaccusato Weinstein , su cui non è questa la sede per discettare; la stessa Jebreal, che parla più spesso di fascismo, che di donne vittime delle violenze dell’Islam integralista.

L’intenzione, comunque, era quella di voler dare un “tocco internazionale”, attraverso il volto della patinata Rula.
Nessuna censura, certo. E, d’altronde, i paganti del canone si limitano ad esprimere le loro opinioni. Ma ora basta ai cambi di testa da parte del servizio pubblico. Altrimenti, finirà che dovremo imbottirci di Oki!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui