Caccia grossa”, prede cani e gatti. In pericolo anche i bambini

0
482

Non passa giorno che a Catania e dintorni non vengano segnalati casi di cani e gatti trovati morti per strada e non solo. Non sono casi isolati, ma il risultato di una sorta di caccia grossa messa in atto da “ignoti” con esche mortali, nella stragrande maggioranza vengono confezionati polpette di carne tritata con chiodi, o pezzi di vetro o veleno per i topi.

Il caso denunciato dalla giornalista Giorgia Lodato

Quello che segue è stato denunciato dalla giornalista Giorgia Lodato, il ritrovamento nelle aiuole di Largo Bordighera di una micidiale esca composta da wurstel e chiodi : “Sono rimasta veramente senza parole quando ho visto cosa c’era dentro questo pezzo di würstel lasciato nel prato a Largo Bordighera, dove vado ogni giorno con Nana per il suo momento di svago. È stata proprio lei a trovare il pezzetto, per fortuna che è più schifiltosa della sua padrona e non l’ha mangiato. Ma come fanno certe persone a dormire tranquille la notte sapendo le porcate che combinano e che potrebbero avere sulla coscienza qualche cane (o gatto) innocente? Ve lo dico senza mezzi termini, mi fate schifo e vi auguro cento di questi chiodi…”.

Un pericolo anche per i bambini

Come racconta Giorgia Lodato, l’esca era stata piazzata sul prato di Largo Bordighera, dove spesso ci sono anche bambine e bambini, che potrebbero essere attratti dalle esche che spesso sono incartate come se fossero caramelle.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui