Emergenza abitativa Catania, buone notizie per gli sfollati di via Castromarino

0
74

Modificati gli articoli 6 e 24 del Regolamento di Assistenza Economica che riguardano l’erogazione del buono casa. Le agevolazione riguardano anche gli sfollati di via Castromarino.

Il cambio del regolamento prevede anche delle agevolazioni per gli sfollati di via Castromarino. L’art. 24 nella sua nuova formulazione prevede un ‘buono casa’ sia “per i nuclei familiari in stato di accertato bisogno economico”. In questa fascia rientrano coloro che hanno dovuto lasciare la propria abitazione “a seguito di intimazione di sgombero per inagibilità dei locali, verificata dagli organi competenti, nonché famiglie soggette a “sfratto per morosità o fine locazione o per soggetti che vivono in condizione di grave marginalità sociale, accertato lo stato particolare disagio economico ( reddito inferiore al minimo vitale così come indicato all’art. 6).

Il Buono casa sarà erogato anche ai “nuclei familiari che improvvisamente si trovino in stato di emergenza sociale – di natura abitativa causata da gravi eventi calamitosi- anche in deroga alla soglia di accesso prevista al precedente art. 6. Sarà assegnato un buono casa per l’importo di € 250,00 (duecentocinquanta) mensili, per la durata di 12 mesi prorogabili per altri 12 mesi, al fine di consentire di provvedere alla locazione di un alloggio a prezzo calmierato anche presso altro comune.

“L’entità del contributo, compreso il deposito cauzionale – si legge nella modifica dell’art. 24 – non potrà superare per l’anno 2020 la somma di €. 3000,00 (tremila) e sarà erogato direttamente al proprietario dell’immobile bimestralmente, su presentazione della relativa ricevuta. L’importo sopra detto sarà annualmente adeguato in base all’indice di rivalutazione ISTAT.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui